Grate alle finestre: quali scegliere per rendere la casa una fortezza

“La sicurezza della persona prevale sull’estetica del condominio”

Negli ultimi periodi sono aumentati i furti nelle case e c'è sempre più necessità di proteggere le nostre abitazioni. Spesso i più sofisticati sistemi elettronici di allarme e le luci esterne con i sensori, che si attivano al minimo movimento registrato, diventano insufficienti per garantire il massimo della sicurezza domestica. Un metodo decisamente più infallibile è rappresentato dalle grate alle finestre. In questo caso anche l’eventuale rimozione richiede tempo e provoca rumori che desterebbero l’attenzione del vicinato, garantendo una tutela maggiore.

Le grate alle finestre e le norme del condominio

“La sicurezza della persona prevale sull’estetica del condominio”: un’espressione della giurisprudenza che ha offerto il “lasciapassare” a ogni forma di inferriata che si intende installare ai propri infissi. Esistono poi regolamenti condominiali che contengono norme relative alla “tutela del patrimonio architettonico”: generalmente questi particolari vengono sempre riportati sul contratto di vendita. Nel caso di installazioni all’interno di un condominio, appunto, non è vincolante la scelta degli altri condomini: si è liberi di scegliere la grata che meglio si addice all’arredamento posseduto.

Tipologie di grate

Inferriate fisse, mobili e a scomparsa. Nel caso di inferriate fisse si tratta di grate che non hanno nessun lucchetto e nessun meccanismo e che sono incastonate direttamente nel muro, quindi molto più difficili da scardinare. Le grate mobili hanno la caratteristica di essere apribili e si dividono in: inferriate a libro, a soffietto e a fisarmonica, a differenziarle è il tipo di chiusura. Le inferriate a scomparsa, come suggerisce il termine stesso, “scompaiono” all’interno della parete una volta aperte: indicate soprattutto per chi da’ importanza anche all’estetica oltre che alla sicurezza.

Quanto costano le grate?

Esiste in commercio una grande varietà di grate per le finestre: a determinarne l’acquisto è, nella maggior parte dei casi, il prezzo finale. Quando si decide di acquistare le grate è bene richiedere sempre preventivi a diverse ditte e metterli a confronto: il preventivo deve recare i dettagli della manifattura, quindi i materiali, la conformazione CE e la classificazione antieffrazione. Il costo finale deve essere valutato in base a diverse caratteristiche: spessore delle grate, serratura, il disegno, l’installazione, l’antiruggine. In casi come questi puntare sul risparmio non è sempre una mossa giusta perché grate economiche potrebbero risultare inadeguate e prevedere una sostituzione in breve tempo.

Alcuni riferimenti su Bari

Nicola Armenise Laboratorio Officina Metalmeccanica Via G. Gentile, 73/b Bari

Metalinfissi 2G - Infissi Bari Viale Caduti di Nassiriya, 60, Bari

Attolico Porte Finestre e Vetrate Via Vincenzo Aulisio, 5, Bari

Fam Serramenti Di Forte Angelo Via Van Westerhouth, 21/B, Bari 

Carde' Design di Carli G. & C. snc Via Giovanni Amendola, 111 bari

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

I più letti della settimana

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Box doccia pulito e profumato: i consigli da seguire per togliere sporco e calcare

  • Scarafaggi e blatte in casa: i rimedi per allontanarli

  • Lavastoviglie: i consigli utili per tenerla pulita e profumata

  • Piscina interrata in giardino: i tempi e i costi per costruirne una

Torna su
BariToday è in caricamento