Tenere la casa pulita ai tempi del Coronavirus: i consigli utili per non rischiare

Un ambiente ben igienizzato e disinfettato rende la casa più sicura e ci dà la sicurezza di un ambiente privo di virus e batteri

Contenere l'emergenza 'Coronavirus' è la nostra priorità grazie anche ai comportamenti responsabili che ci sono stati raccomandati dal Governo con il decreto che ci fornisce tutte le informazioni sugli spostamenti, solo quelli necessari per lavoro, salute, spesa alimentare.

Nello stare a casa è però necessario, per evitare ogni tipo di rischio, disinfettarla in modo accurato. Ecco alcuni suggerimenti.

Rientro a casa - Cosa fare

- togliere le scarpe e i guanti
- liberarsi dagli indumenti e farli areare o lavarli
- lavarsi le mani

Superfici - Su scrivanie, comodini, scarpiere, armadi si può utilizzare uno spray disinfettante o un detersivo adatto a quel tipo di materiale. Bisogna aumentare la pulizia della cucina e del bagno ed anche dei pavimenti per ridurre al minimo il rischio di contagio (diversi pareri 'tecnici' hanno però confermato che il virus è molto labile sulla maggior parte delle superfici).

Per chi ha tende e fodere dei cuscini: anche questi vanno lavati con maggiore costanza rispetto ad una situazione di 'normalità'. Coperte e lenzuola devono essere cambiate spesso, arieggiare la casa ogni giorno.

La sanificazione della casa con prodotti specifici e con queste piccole accortezze permetterà all'ambiente domestico di essere sicuro e protetto ed a quasi zero rischio di contagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 6 passaggi veloci per far risplendere i gioielli in oro bianco

  • Vasca da bagno lucida e come nuova: come pulirla ed eliminare il calcare

  • Come allestire una palestra in casa e rimettersi in forma

  • Come conservare le decorazioni natalizie: idee e consigli su come tenerle ordinate

  • Cappe da cucina aspiranti e filtranti: utili ettrodomestici ma anche elementi d'arredo

Torna su
BariToday è in caricamento