Sicurezza

Pulizia termosifoni prima dell'accensione: come avere un ambiente salubre e garantire un buon funzionamento

La stagione fredda è alle porte e si avvicina il momento di mettere in funzione i termosifoni. Prima però di accenderli occorre pulirli per poter garantire un ambiente salubre soprattutto in presenza di bambini o di chi soffre di allergie. Ecco i passaggi utili

La stagione fredda è alle porte e si avvicina il momento di mettere in funzione i termosifoni. Prima però di accenderli occorre pulirli per bene per poter garantire un ambiente salubre nelle nostre abitazioni specialmente in presenza di bambini o di chi soffre di allergie. Scopriamo insieme i passaggi utili da seguire per una corretta pulizia.

Può sembrare un'operazione noiosa ma con i giusti strumenti sarà tutto più facile e scorrevole: ricordate che pulire i termosifoni è fondamentale per garantirne il perfetto funzionamento. La pulizia deve essere effettuata prima dell'accensione, e i migliori periodo sono sicuramente la primavera o l’autunno. Potete utilizzare metodi tradizionali oppure, per sanificare meglio, il vaporetto.Qualora la pulizia dovesse risultare difficile o siete troppo occupati per poterlo fare personalmente allora rivolgetevi ad uno specialista.

Termosifoni funzionanti e puliti: i consigli per eliminare polvere e ingiallimento

Diverse tipologie di termosifoni

Prima di intervenire con la pulizia dei termosifoni bisogna innanzitutto prendere in considerazione il materiale di cui sono fatti: Alluminio, Metallo o Ghisa.

Questi ultimi richiedono più manutenzione e sono anche i più difficili da pulire. I termosifoni in alluminio o metallo, invece, hanno solitamente superfici lisce, e si puliscono più velocemente.

La pulizia interna, deve precedere quella esterna per evitare appunto spruzzi di acqua sporca: altrimenti si vanificherebbe tutto lo sforzo fatto in precedenza. Pulire internamente i termosifoni permette anche di eliminare le bolle d’aria che sono la causa principale del loro malfunzionamento.

Pulizia interna 

Recuperate una bacinella, dei fogli di giornale, una pinza o chiave per aprire la valvola. Posizionate alcuni fogli di giornale e poi la bacinella sotto lo sfiato del termosifone. Aprite la valvola utilizzando la pinza o, se c'è, l' apposita chiave e lasciate uscire l’acqua che avrà all'inizio un colore diverso, marroncino o arancione scuro. Quando lo sfiato termina, allora potrete chiudere la valvola.

Pulizia esterna

Termosifoni in ghisa

Con i giornali proteggete i mobili che ci sono nei paraggi e il muro bianco alle spalle del termosifone. Alcuni fogli, sempre di giornale, posizionateli sotto il termosifone. Utilizzate un pennello con manico lungo per eliminare parte della polvere tra i vari elementi e non appena avrete finite allora servirà l’aspirapolvere con beccuccio per aspirare tutta la polvere iniziando dalla parte inferiore del termosifone. Terminata questa fase allora potrete passare alla pulizia con l'acqua e sgrassatore. 
Passate la spugna imbevuta di acqua calda e sgrassatore con un cucchiaio di bicarbonato su tutta la superficie del termosifone: ripeterete questa operazione fino a quando l'acqua non risulterà pulita. Una volta terminata la pulizia allora potrete asciugare utilizzando il panno in cotone.

Termosifoni in metallo o alluminio

La pulizia del termosifone in metallo o alluminio comporta molto meno tempo rispetto al termosifone in ghisa e la procedura è simile. Qui il vaporetto è di grande aiuto. Lo utilizzerete sempre dopo aver rimosso la polvere.
Pulire i termosifoni col vaporetto è il modo più efficace per eliminare lo sporco, ma anche per sanificare la struttura evitando il formarsi di muffa e insetti.
Se avete termosifoni con elementi tubolari, allora il gioco è fatto: non dovrete usare neanche l’aspirapolvere.


Per concludere quindi si consiglia un'accurata pulizia dei termosifoni non solo per avere una casa pulita e ordinata ma anche per garantire agli abitanti della casa maggior sicurezza e salute nella stagione invernale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia termosifoni prima dell'accensione: come avere un ambiente salubre e garantire un buon funzionamento

BariToday è in caricamento