Metal Symposium al Demodè Club tra sensazioni sinistre e canti danteschi

Giovedì 8 novembre al Demodè Club di Modugno (Ba) si terrà un nuovo appuntamento con Metal Symposium, format musicale incentrato sul genere metal, durante il quale si esibiranno la storica band norvegese Taake, i baresi Dewfall e i bolognesi Kyterion.

Originari di Bergen, città situata sulla costa sud-ovest della nazione scandinava e immersa nei fiordi, la band è attività dal 1993 e da sempre è dedita al black metal, sottogenere estremo dell'heavy metal, che si contraddistingue per le strutture minimaliste e un suono estremamente distorto e violento, volto a creare sensazioni sinistre. Sin dal primo album “Nattestid Ser Porten Vid”, datato 1999, i Taake sono stati tra quelli che si sono fatti carico di ereditare il vessillo del classico black metal norvegese in un periodo in cui tutte le band storiche del genere si stavano discostando, in un modo o nell'altro, da tali sonorità. Nel corso del loro percorso musicale i Taake sono diventati una sorta di cult band all’interno del circuito underground, per via di quell’aura misteriosa che circonda il gruppo, ma soprattutto la sua musica. Hoest in voce, V'gandr al basso, Aindiachaì alla chitarra, Gjermund alla chitarra e al benjo e Brodd alla batteria, durante la loro esibizione proporranno l’esclusiva celebrazione live del ventennale di "Nattestid Ser Porten Vid”, lo storico masterpiece di debutto interamente composto dal cantante, un gioiello nero immancabile nella collezione degli appassionati del genere, che sarà eseguito integralmente.

Insieme a Hoest e soci ci saranno i Dewfall, band di origine barese, che negli ultimi anni ha affiancato in tour e festival di rilievo i gotha del metal estremo internazionale.Vittorio Bilanzuolo in voce, Flavio Paterno e Niko Lucarelli alle chitarre, Saverio Fiore al basso e Antonio Lacoppola alla batteria presenteranno, nella loro terra, il full-length “Hermeticus”, opera ispirata al mito storico-esoterico di Federico II di Svevia, meglio conosciuto come Stupor Mundi e “Puer Apuliae” per antonomasia, in uscita per l’etichetta tedesca Naturmacht Productions.

A completare la line-up ci saranno i Kyterion, i cui componenti del gruppo non si conoscono. Formatasi nel 2015 a Bologna hanno prodotto un anno dopo l’album “Inferno”, edito da Subsound Records, primo lavoro di una trilogia. Caratteristica principale di questo progetto discografico è senza dubbio l’utilizzo della lingua italiana del XIII secolo, in quanto è incentrato sul primo cantico della “Divina Commedia” di Dante Alighieri. Quest’anno ha visto la luce “Inferno II”, lavoro che stanno promuovendo con il loro tour europeo e che eseguiranno nella performance al Demodè.

Demodè Club– Via dei  Cedri, 14 – Modugno (Ba)

Infoline: 3397360006

Apertura: 20:00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Appuntamento con la "Festa nazionale del Dialetto" edizione 2021 in modalità streaming

    • 17 gennaio 2021
    • streaming
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • 'Teatro Delivery', a Terlizzi teatro e musica a domicilio

    • 17 gennaio 2021
  • Per la rassegna 'Arte in vetrina' Nietta Vessia con 'Vele al vento'

    • Gratis
    • dal 1 al 15 gennaio 2021
    • Vetrina Centro d'Arte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento