A Bari danza e musica, la performance Oikia-Periferia Solidale nell'ambito del Festival Cre_Azioni

Le periferie di Carbonara, Ceglie del Campo e Loseto si animano martedì 24 a partire dalle ore 10:00 del mattino grazie ad una performance itinerante partecipativa di danza e musica sul tema dell’accoglienza. Oikia-Periferia Solidale è il titolo del progetto a cura della Compagnia SinespaZio e LUDUS da un’idea della danzatrice e coreografa pugliese Carmen De Sandi. Si tratta di un’azione performativa frutto di un'attività di residenza tenutasi nell’ambito del Festival Cre_Azioni il cui primo appuntamento è previsto a fine gennaio 2020.

Gli artisti, attraverso la pratica dell’improvvisazione, coinvolgeranno i cittadini nei bar e nelle piazze in un’esperienza in cui il gesto simboleggia vicinanza, solidarietà e sostegno all’interno della comunità. Protagonisti della performance saranno la sopracitata Carmen De Sandi, il chitarrista e compositore Giuseppe Pascucci e il performer ospite Mauro LosapioLudus (in latino - ‘gioco’), è il gioco delle parti, una relazione tar individui, spazio, tempo, una dimensione in cui le azioni definiscono una situazione, la quotidianità. Un luogo abitato da oggetti, tessuti, corpi e suono che veste, illumina l’ambiente proiettando l’immaginario oltre il consueto. Attraverso il gioco dell’improvvisazione si ricavano strutture narranti che ridefiniscono il ruolo dello spazio, dei corpi, degli elementi scenici. L’obiettivo è sintetizzare le conoscenze tecniche e il site specific per suggerire un altrove nello spettatore.

L'evento si svolgerà all'interno della programmazione di Progetto Oikia - Reti Civiche Urbane IV Municipio di Bari nell’ambito della quale l'associazione Arti Sinespazio 3.0 è presente attraverso il Festival Cre_Azioni sotto la direzione artistica di Carmen De Sandi. Cre_Azioni è un progetto di residenze artistiche multisciplinari itineranti ed ecosolidali. Fulcro della progettualità residenziale è attivare presidi artistici e culturali temporanei, intesi come laboratori d’interazione creativa tra artisti e comunità di cittadini di ogni età, credendo che l’arte sia un mezzo efficace di educazione ambientale e, allo stesso tempo, un’azione capace di trasformare la percezione e

la fruizione degli spazi pubblici, quindi, di abitare la città coniugando il passato, l’innovazione e l’estemporaneo.

Gli artisti, insieme ai cittadini, realizzeranno opere, installazioni, performance in-site-specific utilizzando materiali deposti, obsoleti o, concettualmente, con ciò che viene considerato uno scarto, modificandone la costituzione o conservandone le caratteristiche e conferendogli una nuova funzione artistica. Cre_Azioni nasce dall’esigenza di diffondere e promuovere la cultura, le arti e lo spettacolo dal vivo, trasformando la città in luogo plasmabile, un contenitore di linguaggi diversi che intervengono per coinvolgere il pubblico in un’esperienza unica.

Carmen De Sandi si forma alla Royal Academy of Dance di Londra e all'Accademia D'arte Drammatica Paolo Grassi di Milano Atelier di Teatro danza. Iscritta alla Imperial Society of Teachers of Dancing, presso cui ha conseguito il diploma di insegnamento in modern. Debutta nel 1998 con il regista Edgardo Siroli e il coreografo Marco Baldazzi. Parallelamente compie esperienze legate alla composizione coreografica e alla creazione di performance estemporanee multidisciplinari in luoghi non convenzionali, ricercando un rapporto diverso con il pubblico che non si limiti alla classica fruizione frontale della performance, proponendo una danza che possa accadere in luoghi imprecisati e imprevedibili. Nel 2010 fonda la Compagnia SinespaZio realizzando diverse creazioni che indagano l’animo femminile, talvolta narrando il processo che ha visto la donna divenire interprete della propria identità. Nel 2018 torna nella sua città natale dove nascono nuove collaborazioni in particolare con il chitarrista Giuseppe Pascucci. Insieme a lui dà vita duo Ludus, proponendo performance partecipative di danza e musica attraverso la pratica dell’improvvisazione guidata. Un’altra importante collaborazione si definisce con l’amministrazione del Comune di Bari   e con il progetto Reti Civiche Urbane finanziato da Pon Metro, Agenzia per la coesione territoriale e Comune di Bari, realizzando Festival Cre_Azioni 2019/2020, un contest dedicato alle residenze artistiche aperte ai cittadini e inserito nella programmazione di RCU IV Municipio - Progetto OIKIA.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento