Torna a Bari la 16^ Mostra Ornitologica Internazionale del Mediterraneo

La rassegna pugliese, giunta quest’anno alla 16^ edizione, ripropone il magico incontro tra i pugliesi e il mondo naturale multicolore dei piccoli piumati domestici, assortito in un fantastico e sapiente mix di cromie, forme, movenze, canti, frutto del certosino lavoro di tanti appassionati ornitofili che con immenso amore e tanta dedizione, accudiscono, curano, gestiscono e riproducono creature alate di tantissime specie diverse, appartenenti alla fauna nazionale ed esotica, talora in versioni totalmente mutate in allevamento – per colorazione e/o morfologia – e pertanto assolutamente inesistenti e non ammirabili in Natura.

Tutti gli appassionati dal “pollice piumato” del centro-sud rinnovano quest’anno a Bari il tradizionale appuntamento con l’Ornitofilia di rango dal 29 ottobre al 5 novembre prossimi,  allorché la Fiera del Levante torna ad essere meta di una fantastica migrazione di policromi uccellini domestici condotti alla rassegna pugliese dai loro allevatori, per il tradizionale ed ambito concorso di bellezza internazionale.

All’edizione 2017 della rassegna è prevista la partecipazione oltre che di tanti ornicoltori pugliesi e delle regioni limitrofe alla Puglia, anche di uccellini di allevamento estero provenienti da: Libano, Grecia, Albania, Regno Unito, Malta, Croazia e Slovenia.

L’edizione 2017 è poi particolarmente interessante sotto il profilo sociale, in quanto dedicata alla Pet Therapy ed in questo importante contesto di formazione educativa, gli animali d’affezione e gli uccellini familiari (pet), costituiscono degli importanti ausiliari e coterapeuti di varie patologie fisiche e del comportamento, ma anche come educatori di alterità e diversità biologica della Natura.

Sabato 4 novembre saranno presenti in mostra numerose scolaresche di Bari, accompagnate dai genitori, al fine di promuovere l’incontro tra i ragazzi ed il mondo naturale degli uccelli, opportunamente guidato in forma didattica da esperti della Associazione Ornicoltori Pugliesi organizzatrice della rassegna, quale mezzo di conoscenza ed approfondimento dell’ornitologia, del mondo degli alati con i suoi atavici, piccoli segreti.

Nel contesto dell’importante iniziativa educativa, sono stati gratuitamente distribuiti nei giorni scorsi, ai ragazzi delle classi elementari di Bari, oltre a materiale informativo sull’ornitologia, centinaia di coupon numerati e sabato pomeriggio 4 novembre, alle ore 18:00, ci sarà l’estrazione di 100 canarini che saranno donati in omaggio ai fortunati ragazzi vincitori, in possesso dei biglietti estratti, al fine di avvicinare concretamente i più giovani al fantastico mondo degli uccelli e del loro allevamento domestico.

E’ previsto come sempre l’afflusso in Fiera, sabato 4 e domenica 5 novembre di tantissimi appassionati con le proprie famiglie, per

un rilassante weekend di passione e svago, interamente dedicato all’interessante galassia ornitologica.

Secondo recentissime stime della FEDIAF (European Pet Food Industry Federation), la federazione europea che riunisce le industrie produttrici di alimenti ed attrezzature destinati agli animali d’affezione (pet), in Europa dimorano nelle case dei cittadini ben 200 milioni di pets, con gli italiani in testa per numero di uccellini domestici (12,9 milioni di esemplari).

La fantastica periodica impiumata barese, si colloca dunque nel contesto di una consolidata tradizione nazionale che vede i cittadini del Belpaese notevolmente attratti ed interessati al mondo degli uccelli ed al loro razionale allevamento, vero antidoto alle spregevoli catture e ad ogni altro reato contro la conservazione dell’avifauna selvatica e degli habitat naturali.

L’ornitofilia amatoriale, preservando le specie piumate attraverso l’allevamento e la riproduzione in ambienti protetti, costituisce un’attività con risvolti di interesse pubblico e collettivo nel contesto di possibili ripopolamenti di specie selvatiche che versino in pericolo di estinzione negli ambienti naturali.

L’Ornitofilia amatoriale e sportiva è dunque sinonimo di svago, passione, formazione educativa dei più giovani, ma anche talora preziosa riserva biologica per specie di uccelli in pericolo.

Questi gli orari per visitare la tradizionale Internazionale Ornitologica del Mediterraneo:

Fiera del Levante – padiglione 9

Apertura al pubblico:

Sabato 4 novembre – ore 09:00-19:00 (orario continuato);

Domenica 5 novembre – ore 09:00-16:30 (orario continuato)

Prezzo del biglietto 5,00€ - ingresso gratuito per bambini sino a 10 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020

I più visti

  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento