DEVA Project in concerto al Teatro “Il Saltimbanco” di Santeramo in Colle

Dopo l’ottimo esordio con Renzo Rubino e la conferma di qualità artistica e valore umano con Pietro Verna lo scorso venerdì, il terzo appuntamento della rassegna letteraria/musicale MURGIA d’AUTORE è con i DEVA Project un progetto pugliese che coniuga all’elettronica della voce, del trombone e delle tube del Tibet le immagini di un videomapping in performer. Il trio, formato da Piero “Diatriba” Ancona al beat e videomaker, Michele Jamil Marzella al trombone e radong e Nikaleo alla voce, realizza un viaggio su suoni emozionali, onirici e immaginari, un mondo sonoro e visivo ai confini della realtà tra candele e incensi. I DEVA Project nascono nel 2017 raggiungendo da subito ottimi traguardi, il sound è stato notevolmente apprezzato dalla direzione artistica del Buddha Bar di Parigi, i brani Colours e Combo sono stati selezionati nella Compilation Cote D’Azur di Papa Dj, storico selector di Buddha Bar e Radio Montecarlo, Arabesque è stato invece inserito nel Volume 2 della compilation. Grazie al connubio tra musica tradizionale ed etnica, i DEVA sono presenti nella Compilation Pizzica la Taranta di Tv Sorrisi e Canzoni. Il progetto è particolarmente conosciuto in Svizzera grazie al primo singolo “Presente” arrivato al sesto posto tra i brani più venduti in Svizzera.

Anche per questo terzo appuntamento l’opening act sarà affidato ad Alessandro Sette (voce dei Lanificio 52) che ci sta deliziando con i suoi brani editi e inediti. Quello del talento santermano non sarà il solo opening della serata, dopo di lui salirà sul palco David Gi, cantautore pugliese, classe 2002, che presenterà per la prima volta live il suo primo singolo “DISTANTI”, pubblicato lo scorso 5 Dicembre e disponibile su Youtube: https://youtu.be/mhfF5wSSVn0

Davide Girolamo aka David Gi, studente del Liceo Linguistico “Don Milani” di Acquaviva delle Fonti, si avvicina alla musica all'età di 8 anni quando inizia a suonare il pianoforte. Dopo la perdita del nonno attraversa un periodo buio della sua vita, pieno di cambiamenti. Inizia a scrivere testi per sfogo per poi continuare a farlo con passione e dedizione.

DEVA Project

Piero Ancona nome d’arte Diatriba è un bassista e compositore pugliese. Suona dal 1995 in diverse formazioni, cimentandosi in diversi generi musicali, questo gli permette di essere considerato un bassista eclettico. Oggi infatti suona e compone in diversi gruppi, principalmente è bassista e compositore di Nikaleo. Con lei nel 2016 ha aperto a Taranto il concerto dei Subsonica e partecipato ad alcune tappe del Ciccio Riccio in Tour. Nello stesso anno con il progetto Next Move di Antonio Trinchera ha aperto il gruppo americano Snarky Puppy durante il prestigioso Locus Festival. Nel 2017 ha aperto il concerto di Clementino alla Raffo Fest a Taranto. Dal 2014 dopo numerosi corsi di formazione lavora come tecnico del suono per alcune band pugliesi e in studi di registrazione.

Dal 2018 compone brani per RAI CINEMA e APULIA FILM COMMISSION.

Michele Jamil Marzella diplomato in trombone presso il conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, ha frequentato il corso superiore di musica jazz sotto la guida del maestro Roberto Ottaviano. Trombonista, arrangiatore e direttore d’orchestra, vanta numerosissime esperienze nel campo classico, in quello jazzistico e nella musica world. La sua formazione artistica e personale si forgia attraverso numerosi viaggi e soggiorni in Tibet, India e Africa alla scoperta di nuove culture, stili di vita ed espressioni antropologiche. Compositore di brani ispirati alla tradizione africana e bandistica è anche l’unico specialista europeo a suonare i Radong, le lunghe tube tibetane.

Nonostante la giovane età, il suo curriculum vanta numerosissime esperienze: ha collaborato con la RAI, con l’orchestra del Vaticano diretta dal maestro Frisina, ha accompagnato Raf, Alexia, Anna Tatangelo e Antonella Ruggiero, ha lavorato insieme a Renato Zero e Loredana Berte (CD Decisamente Loredana).

E’ stato trombonista e improvvisatore stabile nella Jazz Studio Orchestra guidata da Paolo Lepore, con la quale ha accompagnato musicisti di fama internazionale, tra cui: Tony Scott, Enrico Rava, Tullio De Piscopo, Caterina Caselli, Patrizia Conte, Joe Garrison, Tony Dallara, Tosy Puleri, Katia Ricciarelli, Allievi della scuola di Mogol (C.E.T.), Rosalia Souza, Melba Ruffo, Gatto Panceri, Clarissa Burt, Mario Rosini, Bob Mintzer, Giorgio Gaslini, Paolo Fresu, Albano. Ha collaborato e registrato CD con il gruppo afrojazz “Canto General”, che raccoglie i migliori jazzisti pugliesi (tra cui Roberto Ottaviano e Pino Minafra) e ha partecipato ai più prestigiosi festival jazz nel territorio nazionale ed internazionale.

Nikaleo inizia a studiare canto e pianoforte all’età di 3 anni. Dopo aver partecipato a numerosi concerti e concorsi, all’età di diciassette anni inizia a comporre i suoi primi brani e scopre una vera e propria passione per la musica Black. Dopo aver studiato musica Soul a Londra con Mo Brandis (cantante della band inglese Incognito), presta la sua voce e scrive brani di ispirazione hip hop per artisti del Pooglia Tribe, collettivo hip hop pugliese. Nel 2006 Il suo brano “Fuori” è stato scelto come colonna sonora della fiction “Diario di classe” andata in onda su RaiTre. Dopo anni di studi e numerosissime esibizioni live, nel 2012 presenta “Angelo Nero”, album d’esordio pubblicato dall’etichetta HYDRA MUSIC. Nel 2013 Nikaleo e la sua band partecipano con il brano di Marvin Gaye “I heard it through the grapevine” al contest di Radio Capital “CAPITALENT”, arrivando in semifinale. Nel 2016 ha aperto a Taranto, il concerto dei Subsonica, si è esibita al concerto del Primo Maggio e ha partecipato ad alcune tappe del Ciccio Riccio in tour. Sempre nel 2016 con il progetto Next Move di Antonio Trinchera ha aperto il concerto de gruppo americano Snarky Puppy durante il prestigioso Locus Festival di Locorotondo (BA), Nel 2017 esce il suo secondo disco “Funktomatica”, il singolo "Lucy Brown" è stato suonato in heavy rotation su Ciccioriccio e Radionorba, il videoclip è stato presentato in esclusiva su Repubblica.bari.it, è stato trasmesso dal Tg3 Puglia e da Telenorba. Il disco è stato recensito positivamente da Gazzetta del Mezzogiorno, Quotidiano Italiano, Repubblica e Corriere del Mezzogiorno. Nello stesso anno ha aperto il concerto di Clementino. Dal 2018 è autrice e compositrice di brani per RAI CINEMA e APULIA FILM COMMISSION. Ricordiamo la canzone “Amami” inserita nella colonna sonora di “Wine to love” di Domenico Fortunato con Ornella Muti.

Costo biglietti e abbonamento

Abbonamento: sconto 30 %

DEVA Project € 10 ( € 5 per studenti, soci ARCI e abbonati alla Biblioteca “Giovanni Colonna”)

Carlo Marrale € 30

Camillo Pace € 15

Fabio Concato e Di Sabatino Trio € 40.

Info vendita abbonamenti e prevendita biglietti presso: Libreria di Via Roma Santeramo in Colle (Bari)  tel. 320.8561222

Apertura Botteghino Teatro “Il Saltimbanco”: ore 20 (nelle serate dei concerti)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento