A Conversano Paolo Rumiz per FuoriLectorinfabula

Per chi se l'è perso, per chi invece vuole che non finisca mai, Lectorinfabula torna con due appuntamenti straordinari. L'1 e 2 ottobre i luoghi magici del festival di Conversano torneranno a vivere di emozioni con due incontri da non perdere.
La storia , la memoria , il viaggio e la grande narrazione saranno gli ingredienti del primo appuntamento, sabato sera, con lo scrittore e giornalista de La Repubblica, Paolo Rumiz.
Il secondo incontro, domenica mattina, sarà dedicato invece al referendum sulle riforme costituzionali indetto il prossimo 4 dicembre, con due autorevoli protagonisti della scena politica nazionale: Luciano Violante, in rappresentanza per il Si, e Gaetano Quagliariello, in rappresentanza per il No. A moderare il dibattito il direttore del TgNorba24 Enzo Magistà.

sabato 1 ottobre ore 18:30
Chiesa di Santa Chiara - Pinacoteca Diocesana

"Da COME CAVALLI CHE DORMONO IN PIEDI  ad APPIA"

"Per capire dove va il mondo devi andare nelle stazioni, non negli aeroporti [...] La gente passa in fretta, curva sui cellulari, incapace di alzare lo sguardo. Un'umanità stressata, senza memoria e blindata in se stessa svela che oggi il fronte non sta più ai confini. Lo percepisci in un agitarsi di turisti smarriti e donne in carriera, impiegati in ansia , funzionari irascibili, giovani digitali, immigrati attacabrighe, ladruncoli e poliziotti armati fino ai denti. Nell'Europa dei ricchi la guerra c'è ancora, solo che l'aggressività si gioca tra individui, e rode le nazioni dal di dentro".
Comincia da qui il viaggio di Paolo Rumiz, attraverso le memorie della trincea della prima guerra mondiale di COME CAVALLI CHE DORMONO IN PIEDI per andare ancora più lontano nella storia, per attraversare a piedi, da Roma a Brindisi, l'APPIA la prima grande via europea. Una narrazione nel viaggio dovuta “più per dovere civile che per letteratura”, cavando dal silenzio della Storia segmenti cancellati, ascoltando le voci del passato e destando la fantasia degli increduli incontrati durante il viaggio

evento speciale con

Paolo Rumizpresenta Massimo Gaudiuso
domenica 2 ottobre ore 11:30
Castello - sala convegni
"REFERENDUM. LE RAGIONI DEL SI, LE RAGIONI DEL NO"

Sembrava tutto abbastanza chiaro all'inizio, invece oggi il referendum sulla riforma costituzionale è diventato un affare intricato e rischia di complicare ulteriormente il quadro politico italiano, e non solo.
Intanto, è doveroso occuparci del diritto/dovere di partecipazione alla vita pubblica dei cittadini, nella sua più alta espressione del voto. Occorre pertanto conoscere prima le diverse ragioni.
Due autorevoli protagonisti, schierati per gli opposti schieramenti, cercheranno di farci comprendere le ragioni del SI e quelle del NO.

con

Gaetano Quagliariello
Luciano Violante

modera Vincenzo Magistà

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Ad Alberobello la 17^ edizione del trofeo "Eracle - Memorial Vito Palmisano"

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
  • Un accessorio fucsia esposto sul balcone: la manifestazione della lotta intersezionale a ogni forma di violenza

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Lungomare Largo Giannella
  • Giornata internazionale dei diritti delle donne, la fontana di piazza Moro si illumina di fucsia

    • da domani
    • dal 7 al 8 marzo 2021
    • Fontana di Piazza Moro

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento