Al Teatro Mercadante il concerto-spettacolo "Tra un Tango e l'altro" con Stefano Masciarelli

II concerto-spettacolo “TRA UN TANGO E L’ALTRO” nasce dalla forte suggestione e la dirompente carica del tango argentino che, da sempre, ha affascinato artisti, compositori e musicisti appartenenti agli ambiti più diversi. Ispirato agli Enseble di Astor Piazzolla e Richard Galliano, lo spettacolo è un tango elaborato dal carattere forte e impetuoso, avvolto sempre da un suono sensuale e ricco di lirismo in cui confluiscono elementi legati alla tradizione tanghera, al folklore e al mondo del jazz. Passione e fervore, inoltre, sono trasmessi da danzatori professionisti che animano con movenze suadenti l’intero spettacolo.
S. MASCIARELLI E M. CAVALLO – TRA UN TANGO E L’ALTRO
mascarelli quartet stefano tango
con

Stefano Masciarelli presenta e canta

Mimmo Cavallo fisarmonica

Dino Rigillo chitarra classica

Corrado Aloise percussioni

Vito Santamato basso

Annamaria Rigillo voce

e con la partecipazione delle ballerine della trasmissione di “Tu si che vales”

Teatro Mercadante Altamura (BARI) 
Sala: Pianta numerata 
28 gennaio 2017
21.00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • da domani
    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Lo spettacolo 'Il male di Luna' per la rassegna "I Lunedì della Prosa con i classici del Teatro Abeliano"

    • solo domani
    • 1 marzo 2021
    • online

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento