"Le abitudini del futuro.Cosa metteremo nel piatto?", al Ciheam Bari il primo TEDxSalon pugliese

TEDx Bari raddoppia. In attesa della comunicazione ufficiale sulla data e il tema scelti dalla direzione artistica per il 2018, il team che da quattro anni ha portato a Bari questo format americana ha deciso di sperimentare una nuova formula che punta all’interattività. Si tratta del primo TEDxSalon pugliese, organizzato con il sostegno del Ciheam Bari che lo ospita anche nelle sue strutture. Le abitudini del futuro è il tema scelto per l’evento in programma il 4 ottobre 2018 alle 17.30 al CIHEAM Bari, centro di formazione postuniversitario, ricerca scientifica applicata e progettazione di interventi in partenariato sul territorio nell’ambito dei programmi di ricerca e cooperazione internazionali.

L’evento, totalmente gratuito e aperto al pubblico fino a esaurimento posti (è necessario registrarsi su https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScPVD85mb9XPBn5z9LyBG-grZZFAISxdNOkjndV5s6WezBm_g/viewform?usp=sf_link  o su https://docs.google.com/forms/d/1mhdB4fM3ciFVdX6DodI_Qhqdk3PhlJz6JFENpKje50c/prefill - per seguirlo in streaming da una saletta attigua a quella principale. I link di registrazione sono sulla pagina Facebook ufficiale del TEDx Bari) si svolgerà interamente in italiano, e sarà tradotto simultaneamente per gli studenti dell’Istituto di Bari che siederanno in platea e per tutti gli ospiti che ne avranno necessità.

IL TEMA

Dare un volto alle sfide che ci attendono alla luce dei continui cambiamenti climatici, sociali ed economici ai quali è stato sottoposto il nostro territorio. Immaginare come cambieranno le abitudini in un futuro sempre più prossimo, esplorare nuovi orizzonti spaziando dalla costruzione di sistemi alimentari sostenibili, alla promozione dell’agricoltura biologica sino allo sviluppo di piattaforme interattive capaci di coniugare salute e tecnologia.

Al centro della riflessione del TEDxSalon c’è l’uomo del domani che dovrà sconfiggere pregiudizi, innovare e continuare a fare impresa in modo responsabile, prestando una grande attenzione al rispetto delle risorse naturali e delle biodiversità presenti nella nostra regione.

Mario Villani, Danila Chiapperini, Antonella Leone e Biagio di Terlizzi sono i quattro gli speaker selezionati, di concerto con il Ciheam Bari, per questo primo incontro: esperti nel settore dell’alimentazione e dello sviluppo sostenibile che affronteranno il tema da punti di vista differenti e fornendo uno sguardo sulla realtà attuale e sulle sfide del futuro.

I RELATORI

Mario Villani

Co-Founder della innovativa start-up italiana “Nutribees”, crede che chiunque possa esprimere il 100% del proprio potenziale attraverso una giusta alimentazione. Per questo, insieme al suo collega ed amico Giovanni Menozzi, ha deciso di rivoluzionare il mondo del cibo a domicilio, sviluppando una realtà imprenditoriale capace di integrare in un’unica piattaforma innovativa le figure del nutrizionista e dello chef, e la consegna a domicilio. Parlerà di come la collaborazione di queste tre figure sia fondamentale nello sviluppo di una dieta salutare.

Danila Chiapperini

Project Manager di ApuliaKundi Srl, ha sviluppato una pluriennale esperienza nell’ambito della cooperazione internazionale e formazione professionale, progetti di inclusione sociale e sviluppo locale. ApuliaKundi Srl è una start up pugliese che si occupa di ricerca sulle micro alghe; in particolare produce SpirulinaK biologica, naturale, pura al 100% e Made in Italy. In collaborazione con altre realtà del territorio promuove prodotti funzionali a base di SpirulinaK, la divulgazione scientifica di tematiche quali lo stretto legame tra il cibo e l’ambiente e la sana alimentazione; ApuliaKundi offre, inoltre, servizi di supporto alle imprese per la diversificazione dell’economia.

Antonella Leone
Ricercatrice del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), cura da tempo il progetto GoJelly, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Horizon 2020.  Coordinato da Geomar Helmholtz Center for Ocean Research di Kiel e con un consorzio di quindici istituzioni scientifiche e aziende provenienti da otto Paesi, il progetto ha l’ambizione di stravolgere la percezione negativa comune sulle meduse, proponendosi di trasformarle in una preziosa risorsa per la produzione di filtri per microplastiche, fertilizzanti, mangimi e alimenti.

Biagio di Terlizzi

Direttore aggiunto del CIHEAM Bari, agronomo, è a capo dell’Ufficio Pianificazione e Cooperazione. Responsabile del coordinamento di numerosi progetti di cooperazione nel Mediterraneo, Africa e Asia, vanta un’esperienza ventennale nell’elaborazione e attuazione di programmi e progetti nel campo della produzione agricola e delle politiche di sviluppo rurale.

Ha maturato una lunga esperienza come manager e coordinatore di numerosi progetti di ricerca europei e come ricercatore e docente in protezione delle piante e, principalmente, certificazione del materiale vegetale di propagazione e quarantena. Grazie alla lunga esperienza maturata nell’ambito delle attività di cooperazione e delle sviluppo delle competenze istituzionali nel Mediterraneo, nei Paesi del Medio Oriente e dei Balcani, ha garantito assistenza tecnica alle istituzioni pubbliche e alle associazioni nazionali nel settore agroindustriale e logistica agroalimentare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”, lo spazio dedicato agli adolescenti della città nella Biblioteca dei Ragazzi[e]

    • Gratis
    • dal 16 ottobre al 28 novembre 2020
    • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”
  • Giustizia e diritti umani: webinar informativo gratuito

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • ONLINE

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento