"Tutte le donne di William", Una produzione di danza della Breathing Art Company in scena al Teatro Rossini di Gioia del Colle



Una produzione di danza della Breathing Art Company che ha debuttato a Bari all'interno del mese shakespeariano. Dopo le tappe in Usa, lo spettacolo firmato da Simona De Tullio torna in Puglia con un cast formato da Ilaria Lacriola, Rita Giannuzzi, Marianna D'Agostino, Liliana Gelao e Francesco L'Abbate.

In scena le quattro donne dell'universo Shakespeariano, Lady Macbeth, Desdemona, Giulietta, Ofelia, che guideranno lo spettatore in un viaggio intimo nelle loro storie d'amore e morte. Amore violento che porta all’estremo, alla cecità, alla tragedia. Amore violento che porta al dramma shakesperiano odierno, il femminicidio.

Le donne di Shakespeare sono sempre in conflitto, esplicito o tacito, nei confronti del potere maschile: un vecchio padre autoritario, un marito dispotico, un principe tiranno, una comunità ottusa, una città divisa in fazioni, un ordine sociale, perfino la potenza d’un Impero… 

Assistente alle coreografie Ilaria Lacriola
Musiche Ivan Iusco

Coreografie e regia Simona De Tullio

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Indovina chi viene a (s)cena dal Teatro Odeion di Giovinazzo

    • 6 marzo 2021
    • Teatro Odeion
  • "Ludus" in scena a domicilio per "Pietanze d'Arte a Domicilio"

    • 5 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento