Diventare Insegnante Lis: la formazione da seguire per diventare esperto nella Lingua dei segni

Non solo formazione ma anche passione e predisposizione sono le giuste qualità per diventare un docente di sostegno esperto in Lingua dei segni


La Lingua dei Segni Italiana (LIS) è una lingua naturale trasmessa attraverso il canale visivo-gestuale. Al contrario di ciò che comunemente si potrebbe pensare, la Lingua dei segni, non è un codice comunicativo universale. Infatti, ne esistono di diverse, ciascuna associata ad ogni Comunità Sorda esistente, queste lingue hanno caratteristiche differenti rispettivamente la cultura dalla quale provengono, in poche parole, è come la differenza tra le lingue tradizionali (italiano-francese-inglese-tedesco). Le Lingue dei segni sono nate quando i sordi hanno sentito il bisogno, ma soprattutto hanno avuto la necessità di comunicare tra loro. Queste hanno regole grammaticali, sintattiche, morfologiche e lessicali proprie. Come tutte le lingue anche quella dei segni si è evoluta utilizzando componenti sia manuali sia non-manuali, quali l’espressione facciale, la postura, e così via.

Perché è importante

Imparare la Lingua dei segni, in ambito scolastico e non solo, è un fattore particolarmente importante perché è tramite essa che avviene l'integrazione nella società delle persone sorde. La Lingua dei segni consente al bambino sordo di sviluppare abilità linguistiche e intellettive; e consente all’adulto sordo di acquisire una maggiore consapevolezza della lingua vocale e dei valori della cultura di appartenenza.

Come diventare insegnante Lis

Ottima preparazione e passione sono fondamentali per diventare un insegnante Lis. Il docente di sostegno esperto in Lingua dei segni, oltre ad una preparazione professionale adeguata e altamente qualificata, dovrà anche avere una forte predisposizione per questo mondo. L’impegno è importante, perché non solo si dovrà imparare una nuova lingua, ma si avrà a che fare con studenti che necessitano di attenzioni particolari.

Corsi per docenti

Ovviamente per diventare docente Lis è previsto un percorso formativo specifico. Il ciclo di formazione offerto dal Miur è rivolto ai docenti di sostegno che vogliono affrontare questo percorso. I corsi sono stati attivati in varie scuole accreditate e grazie all’utilizzo dei fondi del Pon per gli anni 2014-2020. Oltre ai concetti teorici, l'obiettivo principale sarà quello di fornire gli strumenti per padroneggiare la Lingua dei segni. L'iscrizione ai corsi avviene solitamente tramite la pubblicazione di un avviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Enti di formazione

In Italia esistono varie associazioni cooperative in cui è possibile apprendere la Lingua dei segni italiana; inoltre, esistono dei corsi di introduzione e approfondimento riguardo alla cultura sorda, grazie ai quali è possibile raggiungere il livello di interprete o di assistente alla comunicazione. Citiamo a questo proposito l'Ente Nazionale Sordi Onlus (ENS), con diverse sedi provinciali, tra cui quella di Bari in via Via G. Bozzi, 15, un Ente che organizza periodicamente corsi in tutta Italia, per maggiori informazioni basta visitare il sito web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart Working: come funziona

  • Corsi universitari gratuiti agli studenti in Italia e nel mondo con Coursera

  • 'Insegna da casa': Google aiuta la didattica online attraverso un sito web ricco di guide e suggerimenti

Torna su
BariToday è in caricamento