Giovedì, 29 Luglio 2021

Seppie ripiene alla pugliese

Al forno con le patate, o nella versione al sugo di pomodoro per ottenere anche un gusto primo piatto. Ecco come preparare uno dei piatti per eccellenza della cucina pugliese

Preparate con il sugo di pomodoro diventano il 'condimento' ideale per un bel piatto di spaghetti, ma sono altrettanto gustose in bianco, cotte al forno con le patate: sono le seppie ripiene, uno dei piatti più appetitosi della tradizione gastronomica pugliese. Piatto ricco e gustosissimo, spesso è il 'piatto della festa', preparato ad esempio in occasione della vigilia di Natale, o per il Lunedì di Pasquetta.

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

4 seppie medie fresche

300 g di mollica di pane raffermo

un ciuffo di prezzemolo

due cucchiai di capperi

uno spicchio d'aglio (da tritare finemente)

100 formaggio grattugiato (preferibilmente pecorino)

due uova

due cucchiai d'olio extravergine d'oliva

sale e pepe

Per la versione al sugo:

1 e ½ kg di pomodori freschi per salsa (in alternativa 2 scatole di pelati da 800 gr)

olio evo q.b.

1 spicchio di aglio

prezzemolo tritato

 

PROCEDIMENTO

Pulire le seppie - Separare il corpo della seppia dalla testa tenendo la sacca ferma con una mano, e aiutandosi con le forbici tagliare nei punti dove la testa resta ancorata al corpo e sfilarla, assieme con i tentacoli (così fuoriesce anche l'intestino e la vescicola con l'inchiostro che vanno eliminati). Pelare la sacca afferrandola per un lembo tirando via la pelle ed estraendo l'osso. Dal centro della testa eliminare la bocca a becco e gli occhi con le forbici. Sciacquare bene sotto l' acqua corrente e mettere a sgocciolare in uno scolapasta.

Preparare il ripieno - In una ciotola mescolare la mollica di pane, (precedentemente bagnata con acqua e poi strizzata), il formaggio grattugiato, l'aglio e il prezzemolo tritati, sale e pepe. Aggiungere i tentacoli tagliati a pezzetti, un filo d'olio e le uova per legare. Riempire le sacche chiudendole bene con degli stecchini o cucendole con ago e filo lungo l'apertura verticale.

Versione al sugo di pomodoro -  In una pentola mettere 4 cucchiai di olio evo, 1 spicchio d'aglio schiacciato, prezzemolo e le seppie ripiene.
Far soffriggere tenendo la fiamma al minimo. Aggiungere uno spruzzo di vino bianco. Quando le seppie cominciano ad attaccarsi al fondo, aggiungere i pomodori pelati e poca acqua. Salare e ultimare la cottura. Con questo gustoso sugo si possono condire spaghetti o linguine, da servire completando il piatto con con prezzemolo tritato e pecorino romano grattugiato.

Versione al forno - Oliare leggermente una pirofila da forno, adagiarvi le seppie ripiene ed infornare a 180°C per circa 40 minuti. Per arricchire il piatto, si può distruire sulle seppie uno strato di patate tagliate a fette non troppo doppie, da condire con un filo d'olio, sale e pepe, aglio e prezzemolo tritati.

 

 


 

 

 

Si parla di

Seppie ripiene alla pugliese

BariToday è in caricamento