Centrotavola natalizio fai da te: aria di festa anche a tavola

La tavola del 25 dicembre, imbandita e con ricette gustose, deve essere apparecchiata in pieno stile natalizio: candele, tovaglie nei classici colori della tradizione e piatti fanno la loro parte, ma il vero elemento che contraddistingue una tavola natalizia è il centrotavola. Scopri come realzzare in piccole mosse un centrotavola natalizio fai da te

A dicembre le nostre case sono piene di addobbi e decorazioni e l'aria natalizia si diffonde in tutta le stanze e in tutti gli ambienti: dalla cucina, all'ingresso al soggiorno e persino in giardino. Alberi di Natale, veri o finti, ghirlande e presepi sono un must have da avere assolutamente. Un ruolo centrale lo ricopre anche la tavola del 25 dicembre, imbandita e con ricette gustose, deve essere apparecchiata in pieno stile natalizio. 

Candele, tovaglie nei classici colori della tradizione e piatti fanno la loro parte, ma il vero elemento che contraddistingue una tavola natalizia è il centrotavola. Elegante o classico, ognuno è libero di scegliere il modello che meglio lo rappresenta. Accanto a quelli della tradizione con pigne e bacche, ci sono quelli più trendy o minimal. 

Non sempre è semplice scegliere la decorazione che renderà la tavola di Natale unica, per questo vi suggeriamo un modo semplice e veloce per realizzare un bellissimo centrotavola fai da te per dare un tocco in più al pranzo del 25 dicembre. 

Ecco i passaggi da seguire

  1. In base alla forma del centrotavola che volete realizzare, se rotonda o più squadrata, cercate una base per il centrotavola: un piatto o un cartoncino o un pannello di legno o di plastica.
  2. Molti sono i simboli tradizionali del Natale, basta guardarli e in un attimo vi trasportano nella magica atmosfera delle feste. Tra questi non possono mancare le pigne. Facili da trovare durante una passeggiata nei boschi riescono ad impreziosire ogni decorazione. Al naturale o con piccoli riflessi oro o argento, riescono ad esprimere in pieno la loro bellezza. Procuratevi delle pigne di diverse dimensioni e poi giocate con altri componenti a scelta:come candele, fiocchi, rami o foglie di pungitopo.
  3. Le pigne potete lasciarle al naturale oppure, spruzzarle con uno spray colorato magari oro o argento appunto, dopo però averle lavate per bene. Ricordate poi di far asciugare bene ogni colore che viene messo sulle pigne.
  4. Sistemate le pigne sul piano d’appoggio incollandole con della colla a caldo alla base e sistemandole in modo da creare dei vuoti nei quali andrete ad aggiungere aghi di pino o rametti di agrifoglio oppure bastoncini di cannella.
  5. Se avete decido di dare una forma circolare allora nello spazio vuoto che si è creato al centro potete inserire delle candele di diverse dimensioni oppure una candela grande da poter accendere durante il pranzo o la cena della Vigilia di Natale: sarà davvero suggestivo e si respirerà un' aria conviviale tipicamente natalizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orchidee: i consigli utili su come coltivarle, innaffiarle e farle fiorire

  • La veranda: come ricavare una stanza in più quando le dimensioni della casa sono ridotte

  • Calcare su rubinetti e piastrelle: le soluzioni efficaci per un bagno sempre pulito

  • Terrazzo impermeabile e resistente: come rinnovare il pavimento senza rimuovere quello vecchio

  • Capi morbidi e profumati con l'asciugatrice: i vantaggi e i consumi per chi l'acquista

  • Acquisto casa, cosa tenere in considerazione

Torna su
BariToday è in caricamento