Al Kismet Ezio Mauro con “Il condannato. Cronache di un sequestro”, dedicato alla figura di Aldo Moro

Il teatro Kismet – Opificio per le arti di Bari il 26 e 27 ottobre 2018 e il 3 novembre riapre le porte ai suoi spettatori con un prologo della stagione “Farsi Mondo”, a cura di Teresa Ludovico.

Il 27 ottobre sul palco del teatro Kismet – Opificio per le arti di Bari ci sarà Ezio Mauro con “Il condannato. Cronache di un sequestro”, dedicato alla figura di Aldo Moro.  Il giornalista ripercorre i 55 giorni che cambiarono la storia d'Italia: quelli del sequestro e dell'uccisione, per mano delle Brigate Rosse, di Aldo Moro. Mauro racconta gli eventi di quei mesi attraversando Roma, il cuore fisico di questa tragedia, utilizzando materiali di repertorio unici. (Ingresso 18 euro, ridotto 15 euro, info 080.579.76.67).

Il 3 novembre è in programma un evento speciale con Gilgameš, una storia scritta e raccontata da Teresa Ludovico, ispirata al mito dell’epopea babilonese.  Alle percussioni ci sarà il maestro Cesare Pastanella, trombone, tuba tibetana e radong maestro Michele Jamil Marzella. Una produzione Teatri di Bari/Kismet.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • In streaming dall'Abeliano 'Nozze di sangue'

    • solo domani
    • 10 maggio 2021

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • fino a domani
    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento