Gian Piero Piretto presenta il libro "Quando c’era l’URSS - 70 anni di storia culturale sovietica"

A quasi 30 anni dal crollo politico del sistema sovietico, un libro traccia il bilancio culturale di un Paese che ha avuto una profonda influenza sulle vicende del XX secolo e aiuta a leggere il mondo contemporaneo, a capire la Russia odierna.

Quando c’era l’URSS – 70 anni di storia culturale sovietica” è il volume edito da Raffaello Cortina in cui Gian Piero Piretto analizza eventi storici, imprese, campagne ideologiche, con uno speciale accento sulla percezione dei grandi eventi nella quotidianità della gente comune.

Propaganda, ideali, retorica, sono presi in esame sulla base della cartellonistica, delle riviste, del cinema, dell’architettura, delle arti, della musica, della letteratura. Piretto passa in rassegna manifesti, pubblicità, fotografie, parate militari per ricostruire abitudini, costumi, sogni, immaginario e organizzazione della vita culturale dell’Urss.

Un percorso che dai ritratti di Lenin e Stalin porta alla Russia di Putin e dei ricchi oligarchi di oggi passando per le sottoculture giovanili degli anni Cinquanta e Sessanta, il rock negli anni Settanta, la transizione politica che da Chruscev arriva a Gorbaciov, fino alla notte di Natale del 1991 quando venne ammainata la bandiera rossa sul Cremlino.

Piretto svilupperà l’analisi del complesso apparato culturale sovietico giovedì 4 aprile alle ore 18 nel Museo Civico di Bari, in strada Sagges 13, nel corso di un incontro organizzato dal Cesvir (Centro Economia e Sviluppo Italo-Russo) in collaborazione con il Dipartimento di Lingua e Letteratura russa dell’Università degli studi di Bari Aldo Moro.

La conversazione sarà moderata da Rocky Malatesta (Direttore Cesvir), con i docenti dell’Università di Bari Marco Caratozzolo e Simone Guagnelli (Lingua e Letteratura Russa) e Federico Zecca (Storia del Cinema).

L’autore

Gian Piero Piretto, già professore di Cultura russa e Metodologia della cultura visuale all’Università degli Studi di Milano, ha tradotto opere di Čechov e altri autori russi e ha firmato importanti studi sulla storia della cultura sovietica. Per Raffaello Cortina edizioni ha curato Memorie di pietra. I monumenti delle dittature (2014), pubblicato Gli occhi di Stalin. La cultura visuale sovietica nell’era staliniana (2010) e Quando c’era l’URSS. 70 anni di storia culturale sovietica (2018).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Apres midi allo spazio Art d'Or

    • Gratis
    • 13 maggio 2021
    • SPAZIO ART D'OR
  • “Versi alla luna 2021”, nel chiostro di Santa Chiara l’appuntamento con la poesia

    • Gratis
    • 20 maggio 2021
    • chiostro di Santa Chiara
  • 'Oltre l'immagine', percorso di conoscenza, dialogo e scambio culturale tra differenti etnie

    • 21 maggio 2021
    • Pluriuso

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata "μόνη πόλις – Monopoli la città greca"

    • 16 maggio 2021
    • Centro storico
  • Giornate FAi di Primavera: ecco le aperture straordnarie in Puglia

    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento