Lunedì, 20 Settembre 2021

Bitonto ricorda Paolo Caprio, il sindaco ai funerali del 41enne ucciso dopo una rissa: "Quella sera ti abbiamo lasciato solo"

"Quella notte l'abbiamo lasciato solo, prima di quella notte l'abbiamo lasciato solo, ogni volta lo lasceremo solo se non seguiremo il suo esempio". Al termine della cerimonia liturgia per i funerali di Paolo Caprio, è il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, a lasciare il suo ricordo del 41enne ucciso in seguito a una rissa, per cui è attualmente in stato di fermo il 20enne Fabio Giampalmo. A presiedere la messa nella Basilica dei Santi Medici di Bitonto, c'era don Paolo Candeloro, che nella sua omelia ha chiesto ai fedeli di non "lasciare nell'indifferenza il grido che si eleva dai familiari di Paolo". Don Paolo ha ricordato anche la morte dell'84enne Anna Rosa Tarantino, vittima innocente di mafia, avvenuta nel 2017: "Paolo si aggiunge a questo elenco, ma ora basta, abbiamo bisogno tutti di vivere di gesti concreti, basta con questo modo di vivere, con questi nostri atteggiamenti. Il grido di oggi sia pieno di speranza per il domani perchè possiamo fare meglio".

Omicidio Caprio, convalidato il fermo del 20enne

Sulla bara, posta davanti all'abside, una fotografia del 41enne e una corona di fiori, a cui hanno reso omaggio i tanti presenti alla cerimonia nel pomeriggio. Tra lacrime e applausi, è stata poi scortata all'esterno della Basilica, dove sono stati fatti librare in aria dei palloncini. Su uno di questi, un ultimo omaggio dedicato alla vittima dell'omicidio: "Paolo ci manchi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Bitonto ricorda Paolo Caprio, il sindaco ai funerali del 41enne ucciso dopo una rissa: "Quella sera ti abbiamo lasciato solo"

BariToday è in caricamento