Mercoledì, 23 Giugno 2021
Guida

Cambiare il pigiama: ogni quanto e perchè?

Scoprite perchè è importante cambiare il pigiama per assicurare la giusta igiene a se stessi e a tutta la famiglia

In questi giorni dove lo stare a casa porta ad indossare abiti comodi o addirittura ad rimanere sempre in pigiama bisogna domandarsi per quanto tempo sia igienico indossarlo e quindi ogni quanti giorni occorre cambiarlo. Cambiare il pigiama può sembrare una cosa banale, che spesso si fa in automatico e con una certa frequenza ma questa è un operazione molto importante per assicurare la giusta igiene a se stessi e a tutta la famiglia.

Pigiama sporco

Se, infatti, il pigiama viene indossato troppo a lungo, senza cambiarlo nè lavarlo, si rischia di sviluppare dermatiti, cistiti o persino infezioni da Staphylococcus. Ovviamente, non per questo il pigiama va cambiato tutti i giorni, ma neanche dopo due settimane o un mese.

Ogni quanto cambiarlo

Anche se il pigiama viene indossato solo di notte e per poche ore, va comunque cambiato regolarmente, in quanto indossare sempre lo stesso per un lungo arco di tempo potrebbe aumentare il rischio di contrarre infezioni. Per ovviare a ciò, il pigiama va cambiato almeno una volta a settimana, in modo da ridurre i batteri ed evitare la diffusione di infezioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambiare il pigiama: ogni quanto e perchè?

BariToday è in caricamento