Mercoledì, 23 Giugno 2021
Famiglia

Centri di ascolto per le famiglie: tutte le informazioni

Servizi offerti e indirizzi dei centri di ascolto per le famiglie presenti sul territorio cittadino

I Centri di ascolto sono luoghi di informazione, sostegno e aiuto per e tra le famiglie, anche immigrate, che operano sulla base delle indicazioni di lavoro concordate con i Servizi sociali circoscrizionali.

Promuovono la cultura dell’accoglienza e della solidarietà, attivano le “reti sociali” e “solidali”. Sostengono le responsabilità genitoriali, fornendo sostegno psico-affettivo, animazione culturale e intergenerazionale, attraverso iniziative formative volte a sollecitare capacità autonome di promozione culturale, ricreativa e di socializzazione, d’intesa con servizi e progetti avviati in ambito locale.

Offrono concreto aiuto alla soluzione dei problemi della vita familiare di giovani coppie, di famiglie monoparentali, genitori separati sia attraverso interventi specialistici (consulenze psicologiche e legali), sia attraverso l’offerta del servizio familiare attivo sul territorio cittadino.

Assicurano percorsi informativi, di sostegno e socializzazione nel periodo pre-parto per donne in situazione di disagio sociale e psicologico, nonché il sostegno domiciliare fino al secondo anno di età del bambino, attraverso condivisione di risorse e integrazioni con i Servizi consultoriali e Ospedalieri del territorio ( Ausl-Ospedali-Pediatrici) al fine di sostenere la crescita delle responsabilità genitoriali.

Promuovono il coinvolgimento e la socialità delle famiglie e degli adulti con bisogni di relazionalità e desiderio di partecipazione al percorso di crescita qualitativa all’interno del territorio (cittadinanza attiva, legalità, culturalità, orientamento lavorativo, ascolto e valorizzazione delle differenze), anche attraverso la costituzione di associazioni familiari e genitoriali.

Favoriscono la condivisione della funzione educativa della scuola, attraverso una progettazione integrata che impegni i genitori a considerare l’Istituzione risorsa essenziale nel percorso educativo dei figli.

Ecco quali sono i centri di ascolto attivi sul territorio cittadino:

Centro ascolto per famiglie San Nicola
Soggetto gestore Agenzia pedagogica europea ricerca, documentazione e formazione srl
tel/fax: 080/5289075 e-mail: info@cftsannicola.com
L'accesso dell'utenza è libero.

 

Centro ascolto per famiglie San Paolo Stanic (via V. Ricchioni 1)
Soggetto gestore: Fondazione Giovanni Paolo II Onlus
tel.: 080/5372204 e.mail: caf.sanpaolo@libero.it
L'accesso dell'utenza è libero.

 

Centro ascolto per famiglie Japigia - Torre a Mare (Japigia: viale Archimede 41/a;. Torre a Mare: via Morelli e Silvati)
Soggetto gestore: Fondazione Giovanni Paolo II Onlus
tel.fax: Japigia - Torre a Mare: 080/5546246 e.mail: ctf.japigia@virgilio.it;
L'accesso dell'utenza è libero.

 

Centro aperto polivalente per minori Libertà (corso Italia, 171/175)
Soggetto gestore: Coop sociale Aliante a.r.l.

tel/fax: 080/5796473 - e-mail: aliantecoop@libero.it
L'accesso dell'utenza è libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri di ascolto per le famiglie: tutte le informazioni

BariToday è in caricamento