rotate-mobile
Comunali Bari 2019

Di Rella inaugura il comitato elettorale: "C'è bisogno di far tornare a funzionare la città"

In viale della Repubblica il 'quartier generale' del candidato sindaco del centrodestra. Accanto a lui Romito e Melchiorre, ex sfidanti alle primarie: "La coalizione? Rapporti eccellenti"

Viale della Repubblica, 56. Parte ufficialmente da qui, dal comitato elettorale inaugurato questa mattina, la corsa a sindaco di Pasquale Di Rella, incoronato candidato del centrodestra dalle primarie dello scorso 24 febbraio. 

Ad affiancare Di Rella durante il suo discorso, ci sono Fabio Romito (Lega) e Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia), ex sfidanti del candidato sostenuto da Forza Italia e civiche nelle consultazioni interne di febbraio. Un segnale per sottolineare, una volta di più, che la coalizione è unita, nonostante le fibrillazioni legate a nomi, liste e candidature, che nei giorni scorsi la hanno attraversata: "Il rapporto della coalizione non solo è eccellente, ma ci sono anche nuove liste che si stanno aggiungendo dopo le primarie", ribadisce Di Rella.

Periferie, commercio ("un malato grave da curare"), sicurezza, occupazione ("100mila baresi fuori dal circuito del lavoro sono troppi"): questi i temi principali su cui si focalizza il candidato del centrodestra. "C'è da tornare a far funzionare Bari", dice Di Rella riferendosi in maniera critica all'operato del suo sfidante, l'attuale sindaco Antonio Decaro.

Ma più che di comitato elettorale, il candidato del centrodestra preferisce parlare di un "punto di incontro con la città": "Resterà permanente per il quinquennio 2019-2014 - afferma Di Rella parlando con i giornalisti - non sappiamo se in questa sede o in un altra, ma intendiamo non far trovare saracinesche chiuse dopo la data del voto ma un punto di incontro che serva ai cittadini".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Rella inaugura il comitato elettorale: "C'è bisogno di far tornare a funzionare la città"

BariToday è in caricamento