Sabato, 24 Luglio 2021
Comunali Bari 2014

Da Fitto a Decaro, Irma Melini vicina al cambio di guardia

Il capo dell'opposizione alla VII circoscrizione pronta ad accettare la proposta di diventare presidente del Municipio del Mare. La risposta: "Non c'è nulla di ufficiale"

Fittiana di lungo corso e sostenitrice del berlusconismo più strenue dopo l’abbandono di Alleanza Nazionale.  Braccio destro dell’onorevole Francesco Paolo Sisto con cui ha fondato l’associazione Capitane Coraggiose. Capogruppo dell’opposizione nella VII circoscrizione e, da sempre, avversaria politica della gestione Emiliano. Strano ma vero, Irma Melini sarebbe una delle indicate da Antonio Decaro per il Municipio del Mare, quello che comprende Japigia,  Madonnella, Libertà, Murat, San Nicola e Torre a Mare.

Una notizia che ha davvero del clamoroso se si pensa che fino a qualche mese fa la consigliera circoscrizionale del PdL non le mandava a dire ad Antonio Decaro, con cui ci sono stati diversi diverbi sulla manutenzione del quartiere umbertino.  Lei non rilascia dichiarazioni ma afferma che “non c’è nulla di ufficiale” anche se “promette di dare tutte le spiegazioni nei prossimi giorni”. Un’altra donna che Decaro vorrebbe lanciare nella corsa municipale è Angela Giannelli, di Sinistra Ecologia e Libertà, ma con un passato da sindacalista a difesa del personale scolastico. A lei si parla di affidare il municipio di Carbonara, Ceglie e Loseto.

Il candidato sindaco del centrosinistra ha voglia di sparigliare il quadro della candidature cercando anche di approfittare delle spaccature interne a Forza Italia: ecco spiegata la “conversione” politica della Melini che passa da un cavallo all’altro senza colpo ferire. Ma anche lui deve fare i conti con la maggioranza. Realtà Italia rivendica due presidenze ma l’impressione è che difficilmente le otterrà. L’idea sembra quella di affidarne due al Pd ed una rispettivamente a Realtà Italia, Sel e la sua lista civica. Il Pd chiede il municipio di Poggiofranco, Picone, Carrassi, San Pasquale e Mungivacca da sempre feudo del centrosinistra barese. I nomi si rincorrono, i partiti premono. Ma la tela negoziale sarà risolta  nei prossimi giorni da Decaro in persona. Il candidato sindaco ha promesso rinnovamento generazionale e spirito nuovo. Le sorprese, per il momento, non mancano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Fitto a Decaro, Irma Melini vicina al cambio di guardia

BariToday è in caricamento