Regionali Puglia 2015

Regionali, lettera di minacce a Schittulli: "Ritirati o ti facciamo saltare in aria"

Il candidato governatore ne ha parlato in diretta alla trasmissione di Rai Radio 2, "Un giorno da pecora". Qualche giorno fa a ricevere minacce era stata l'altra candidata del centrodestra, Adriana Poli Bortone

"Vattene all'inferno, ritirati o ti facciamo saltare in aria con 50kg di semtex". E' il contenuto di una lettera di minacce ricevuta oggi da Francesco Schittulli, uno dei due candidati del centrodestra alla presidenza della Regione.

A renderlo noto è stato lo stesso Schittulli, che ha letto il testo ricevuto durante la sua partecipazione a "Un Giorno da Pecora", trasmissione di Rai Radio 2.

Qualche giorno fa, vittima di un episodio simile era stata l'altra candidata del centrodestra, Adriana Poli Bortone, destinataria di una lettera di minacce recapitata presso la sede di un quotidiano salentino.

Schittulli e Poli Bortone sono i due candidati messi in campo dai rispettivi schieramenti dopo la rottura avvenuta all'interno del centrodestra, a partire dallo strappo tra Berlusconi e Raffaele Fitto. Schittulli è sostenuto da Ncd, Fratelli d'Italia e dai 'Ricostruttori' di Fitto, mentre Adriana Poli Bortone è la candidata di FI, Noi con Salvini e partito liberale.

Molti i messaggi di solidarietà giunti a Schittulli, tra cui quello del deputato Antonio Distaso, che in una nota esorta Schittulli a proseguire il percorso intrapreso con idee e proposte per la Puglia: "Le intimidazioni non hanno bisogno di commenti: sono il segnale che dobbiamo continuare in questa direzione per il bene dei pugliesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, lettera di minacce a Schittulli: "Ritirati o ti facciamo saltare in aria"

BariToday è in caricamento