rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Salute Altamura

Prima donazione di organi all'ospedale 'Perinei' di Altamura: eseguito un prelievo di fegato

L'operazione, durata quasi 5 ore, consentirà di ridare speranza a un altro paziente: "Gesti importanti che contribuiscono a salvare vite"

L'ospedale 'Perinei' di Altamura registra il primo intervento di prelievo di organo da donatore. L'operazione, della durata di quasi 5 ore, si è conclusa nel pomeriggio e ha consentito di prelevare il fegato di una persona deceduta ieri per poi procedere al trasferimento dell’organo al centro regionale trapianti dell’ospedale Policlinico di Bari dove sta per essere donato e impiantato in un altro paziente.

A curare l’intervento è stata una equipe chirurgica del centro trapianti regionale, affiancata dagli anestesisti dalla Unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione e terapia antalgica del Perinei, guidata dal dottor Sante Popolizio, con il coordinamento del Dipartimento anestesiologico della ASL, di cui è responsabile il dottor Domenico Milella.

“L’incremento delle attività di trapianto d’organi e tessuti rappresenta uno dei principali obiettivi del Servizio Sanitario Nazionale – spiega il direttore sanitario della ASL, Luigi Rossi – per raggiungerlo è necessario sostenere e promuovere la donazione che attualmente rappresenta la principale fonte utilizzabile per soddisfare, almeno in parte, le necessità dei pazienti in lista d’attesa. Il comitato aziendale – aggiunge - coordinato dal dottor Giuseppe Tarantino – è molto attivo anche in una costante azione sensibilizzazione e formazione dei clinici coinvolti in questo processo”.

La procedura che ha portato alla donazione del fegato è stata avviata ieri da direzione medica di presidio e direzione sanitaria della ASL. Nel rispetto della normativa vigente, in seguito al decesso del donatore, si è costituito il collegio medico legale e si è preso atto della volontà espressa dal paziente deceduto, in costante contatto con la famiglia che ha partecipato passo dopo passo alla procedura e ha acconsentito alla donazione. E’ stato successivamente allertato il centro regionale trapianti e questa mattina è stato avviato l’intervento per il prelievo del fegato.

 “Una procedura complessa – ha spiegato la direttrice di presidio dell’Ospedale Perinei, Annalisa Altomare – eseguita nel rispetto della volontà del donatore e per il massimo beneficio di chi accetterà il dono. Gesti così importanti contribuiscono a salvare vite e ci permettono di prenderci  cura della comunità”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima donazione di organi all'ospedale 'Perinei' di Altamura: eseguito un prelievo di fegato

BariToday è in caricamento