Salute

Vaccini Covid per i medici di famiglia a Bari: 150 dosi somministrate in due giorni

Il commento della Fimmg Bari: "Ottimo inizio". In 126 si sono vaccinati all'Oncologico di Bari. "Ora bisogna coinvolgere tutte le strutture dell'ASL e completare il processo, procedendo con la vaccinazione delle altre figure della medicina generale"

Partenza sprint per le vaccinazioni Covid ai medici di famiglia a Bari: in 48 ore sono state somministrate 150 dosi agli operatori. Ampiamente utilizzato il presidio dell'ospedale Oncologico del capoluogo, dove in 126 si sono vaccinati. Soddisfazione della Fimmg Bari: "I miei ringraziamenti, a nome di tutti i medici di famiglia, vanno al direttore del Dipartimento Prevenzione, Mimmo Lagravinese per aver sostenuto e avviato il processo anche a Bari, oltre che a Vito Antonio Delvino per aver messo a disposizione per la vaccinazione dei medici di famiglia la struttura dell’Oncologico e al Direttore Sanitario Piero Milella, che ha coordinato l’attività" ricorda Nicola Calabrese, segretario Fimmg Bari.

E ora chiedono di coinvolgere tutte le strutture Asl nel processo, "procedendo con la vaccinazione delle altre figure della medicina generale, a partire dalla continuità assistenziale e da tutte le figure di supporto alla medicina generale, come infermieri e collaboratori di studio. È fondamentale che siano vaccinati al più presto possibile tutti i soggetti che sono a contatto diretto con i pazienti" conclude Calabrese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Covid per i medici di famiglia a Bari: 150 dosi somministrate in due giorni

BariToday è in caricamento