menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino antinfluenzale, Sanofi in ritardo sulla consegna di 890mila dosi: la Regione pronta alla battaglia legale

Lo comunica Vito Montanaro, direttore del Dipartimento regionale Promozione della Salute, spiegando che Innovapuglia è al lavoro per trovare altri vaccini sia sul mercato nazionale che internazionale

In Puglia mancano 890mila dosi di vaccino antinfluenzale e la Regione si prepara a una battaglia legale con la società Sanofi, in ritardo con la consegna rispetto al quantitativo totale pattuito di 1 milione e 500mila dosi. Vito Montanaro, direttore del Dipartimento regionale Promozione della Salute traccia un quadro della situazione, spiegando perché a livello regionale c'è carenza di vaccini.

"La Puglia è stata fra le prime regioni italiane ad avviare la gara d’acquisto dei vaccini anti influenzali già dalla scorsa primavera - ricorda - acquistando 2.100.000 dosi per la stagione 2020-21. Un quantitativo rilevante se si pensa che negli anni passati venivano somministrati circa 6-700mila vaccini complessivamente. Ad oggi 1.050.000 dosi sono state già consegnate e somministrate dai medici ai loro assistiti". La Sanosi, come specificato da Montanaro, ha comunicato alla Regione che potrà reperire solo 37mila dosi, che auspicano di riuscire a consegnare entro il mese di dicembre. E mentre da un lato partiranno le richieste di risarcimenti per il quantitativo risibile rispetto a quanto pattuito, dall'altro Montanaro ha invitato Innovapuglia a "intraprendere ogni azione per la ricerca di disponibilità delle dosi mancanti di vaccino antinfluenzale quadrivalente sia sul mercato nazionale e internazionale, sia interpellando l’altro fornitore aggiudicatario, operando in entrambe le ipotesi in danno del fornitore inadempiente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento