rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Altro Bari Vecchia / Via Martínez, 4

Presentato l'Open delle Puglie 2022: il grande tennis femminile torna a Bari

Il Circolo Tennis di Bari ospiterà un WTA 125 che mette in palio 125mila dollari e a cui parteciperanno alcune tra le tenniste più quotate del panorama internazionale. Qualificazioni al via dal 5 settembre, finali di doppio e singolare domenica 11

Bari è pronta ad accogliere un grande evento di tennis internazionale femminile. Dopo anni di inattività e una importante ristrutturazione, il Circolo Tennis ospiterà l'Open delle Puglie 2022, un WTA 125 che mette in palio un montepremi da 125mila dollari.

L'evento è stato presentato ufficialmente con una conferenza stampa all'interno della storica struttura barese, alla quale hanno partecipato l'Assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, Francesco Crudele (consigliere Aqp), Luca Scandale (direttore generale Puglia Promozione), Angelo Giliberto (Coni Puglia), Isidoro Alvisi (vice presidente Fit), Donato Calabresi (consigliere nazionale Fit), Francesco Mantegazza (Fit Puglia), Vincenzo Ormas (direttore tecnico torneo), Nicoletta Virgintino (presidente Ct Bari) e Giorgio Catalano (dir. Sportivo Ct Bari).

Visibile l'emozione della presidente del CT, Virgintino: "Era il momento di organizzare un grande torneo dopo due anni di pandemia. L'idea inizialmente era quella di un torneo maschile, ma alla fine ha prevalso la parte femminile. Sarà un torneo al quale parteciperanno alcune tra le più forti giocatrici al mondo".

Presentazione "Open delle Puglie 2022"

Entusiasta anche l'assessore Petruzzelli: "È un evento che accende riflettori sulla città e sulla regione ed è l'inizio di un percorso pluriennale, frutto anche della collaborazione tra varie istituzioni". Il vice presidente Fit, Alvisi ha sottolineato come in passato "per organizzare eventi simili contava la forza politica, oggi viene valutata invece la capacità organizzativa e la valdità delle strutture. Questo investimento coinvolge il tennis italiano, in un momento in cui è sotto gli occhi di tutti. Tutto il contesto è di livello, stiamo crescendo sia a livello nazionale, sia internazionale e questo non può che farci piacere, perché di pari passo crescono il tasso tecnico e la qualità di giocatori e giocatrici".

Sarà un torneo che avrà anche un risvolto ecologico e votato alla sostenibilità: "Tutte le atlete saranno dotate di una borraccia fornita da AQP - ha spiegato Francesco Crudele, consigliere dell'Acquedotto Pugliese -. Sarà una manifestazione plastic free, dove ognuno potrà rifornirsi dalle fontane in ghisa che erogano la nostra acqua pubblica, la cui bontà è certificata anche da rigorose analisi effettuate negli Stati Uniti".

Vincenzo Ormas, direttore tecnico del torneo ha voluto ricordare che parteciperanno "tenniste provenienti da Cina, Francia, Brasile, Repubblica Ceca e Olanda, atlete da tutto il mondo, che saranno anche delle testimonial di ritorno".

Gli incontri di qualificazione avranno inizio domenica 5 settembre alle 11, sul campo centrale da 1000 posti. Le quattro vincenti accederanno al main draw. Domenica 11 settembre sono previste le due finali di doppio e singolare, alle 16 e alle 18. Gli incontri verranno trasmessi in streaming e si sta cercando di predisporre anche una copertura televisiva per la finale. Gli incontri saranno gratuiti fino ai quarti di finale, mentre i match di sabato e domenica avranno un costo di 10€.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato l'Open delle Puglie 2022: il grande tennis femminile torna a Bari

BariToday è in caricamento