Altamura Altamura / Via Giuseppe Giannini

Crisi, leggi e lavoro. Enzo Colonna: "Ma dov'è l'Amministrazione?"

Il consigliere comunale del movimento cittadino Aria Fresca ancora una volta denuncia l'assenza dell'amministrazione Stacca nella discussione dei problemi reali della città

“Inizia un nuovo anno carico di ancora maggiori difficoltà per cittadini e famiglie ma sindaco e maggioranza continuano imperterriti nella consueta, autoreferenziale e distruttiva gestione del potere”. Così Enzo Colonna , consigliere comunale del movimento “Aria Fresca” inizia la lunga denuncia contro la maggioranza amministrativa: stesse parole, stessi argomenti proprio a voler sottolineare come nulla è cambiato rispetto all’anno precedente.

“L’assedio di criminali e il susseguirsi di furti, aggressioni e rapine non hanno sinora visto alcuna reazione da parte delle istituzioni comunali, alcuna iniziativa;  difronte a ai pesanti tagli imposti dal Governo l’amministrazione comunale ha risolto tutto, nel 2012, con un’impressionante stangata fiscale a carico dei cittadini; le stesse leggi nazionali impongono nuovi modelli organizzativi e soprattutto nuovi sistemi di controllo interni sull’efficienza, sulla spesa e sul funzionamento della macchina amministrativa comunale e l’unica cosa concreta che la giunta comunale si è preoccupata sinora di deliberare è stato un cospicuo incremento del fondo destinato alle indennità di posizione e ai premi di risultato dei sei dirigenti comunali, mentre non ci sono risorse per compensare lavoro straordinario e festivo di tutti gli altri dipendenti; ai comuni sono state trasferite le funzioni di riscossione, oltre che di accertamento, dei tributi e non c’è traccia di alcuna discussione o iniziativa per capire come farà il nostro Comune a gestire una materia così delicata affidata sinora ad Equitalia; sulla Tares (il nuovo tributo comunale su rifiuti e servizi), non c’è traccia di una parola di chiarezza da parte dell’amministrazione, di un confronto su forme e modi per limitare il carico fiscale sui cittadini altamurani;  la legge regionale in materia di rifiuti entrata in vigore l’estate scorsa impone ai comuni di darsi una nuova organizzazione per la gestione associata dei servizi di raccolta dei rifiuti, ma nel nostro territorio non è stata ancora recepita e applicata;  siamo nel pieno di una lunga crisi economica che investe drammaticamente il mondo del lavoro e delle imprese, le famiglie, i professionisti, i giovani in particolare, ma non c’è traccia di una qualsivoglia iniziativa comunale che proponga idee, obiettivi, tentativi che aiutino a risollevare l’economia del territorio;  il settore dell’edilizia vive una profonda crisi, ma non c’è traccia di una qualunque idea per la sua ripresa”.

E’ tempo di mandare a casa questo sindaco, tuona Enzo Colonna, perché i tempi che stiamo vivendo richiedono la discussione di importanti temi e soprattutto l’adozione di interventi che aiutino la cittadinanza a superare il difficile anno che l’attende. E conclude: “i nostri amministratori sono impegnati solo a salvare sé, il proprio destino personale e i propri desideri, scaricando fardelli, vituperi e responsabilità su altri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, leggi e lavoro. Enzo Colonna: "Ma dov'è l'Amministrazione?"

BariToday è in caricamento