Altamura Altamura

Vendevano salumi taroccati durante la fiera medievale: due denunce ad Altamura

I controlli dei carabinieri hanno permesso di smascherare gli alimenti pubblicizzati come cinghiale e cervo, ma in realtà prodotti con carne di maiale. Multate anche altre ditte per circa 3mila euro

Salami prodotti con carne di maiale spacciati invece come cinghiale o cervo. A scoprire la truffa sono stati i carabinieri di Altamura, che hanno eseguito diversi controlli durante la popolare sagra 'Federicus', ospitata nel centro storico della città. 

I militari hanno così scoperto due stand di aziende con sede a Sannicandro e a Corato che pubblicizzavano erroneamente i loro prodotti e sono scattate le denunce per frode nell'esercizio del commercio nei confronti dei due titolari. Sono stati anche sequestrati oltre 25 chilogrammi di salumi. Durante le 15 perquisizioni effettuate, inoltre, sono stati multati per circa 3mila euro anche altre ditte, che non avevano i documenti abilitativi alla vendita. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano salumi taroccati durante la fiera medievale: due denunce ad Altamura

BariToday è in caricamento