Lunedì, 2 Agosto 2021
Gravina

Rissa nel centro di accoglienza "Nuovi Orizzonti" alla Murgetta, cinque arresti

I giovani, di età compresa tra 22 e 38 anni tutti senza fissa dimora hanno provocato una rissa causando danni a due sale del Centro e provocando lesioni personali ad un'operatrice

Ieri  pomeriggio cinque cittadini di origine sudanese di età compresa tra i 22 e i 38 anni, tutti senza fissa dimora, sono stati arrestati dagli agenti del Commissariato di Polizia della sezione locale della cittadina murgiana perché colti nella flagranza dei reati di danneggiamento aggravato, violenza privata e lesioni personali. 

I poliziotti sono intervenuti   presso il centro di accoglienza per immigrati gestito dalla cooperativa sociale Nuovi  Orizzonti sito in contrada Murgetta, dove era stata segnalata una rissa in atto tra ospiti della struttura.  Il responsabile del centro di accoglienza non appena  è arrivata la Polizia ha indicato sia la sala dove si trovavano in quel momento i 5 giovani rei, sia la sala danneggiata dagli stessi.  Sono stati arrecati danni agli arredi sanitari, a porte e finestre, rendendo ormai la stessa sala inagibile. 
 
Inoltre un’operatrice del Centro ascoltata dai Poliziotti ha detto di essere stata violentemente spinta a terra dai  cinque durante il compimento dei suddetti atti vandalici. Dopo le procedure d’arresto previste per legge sono stati condotti presso il carcere di Bari
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa nel centro di accoglienza "Nuovi Orizzonti" alla Murgetta, cinque arresti

BariToday è in caricamento