Altamura

Leonardo Colafelice, il giovane pianista altamurano che ha stupito gli States

Il prossimo 11 Ottobre compie 17 anni, suona il pianoforte da quando ne aveva 8; lo strimpellava invece da piccolissimo. E' il primo italiano che si attesta al 1° posto negli USA

Ha vinto il primo premio del prestigioso concorso d’oltreoceano "Gina Bachauer Young Artists Piano Competition" che si è svolto poche settimane fa negli Usa e precisamente a Salt Lake City (Utah).  E’ il primo italiano a riportare sulla nostra penisola tale riconoscimento; è altamurano e ha solo 16 anni.

Il suo sogno nel cassetto è "fare il pianista";  ha studiato e sta studiando ancora molto per realizzarlo. Il giovane talento si chiama Leonardo Colafelice e per l’esattezza il prossimo 11 ottobre compie 17 anni.  Allievo di Pasquale Iannone presso il Conservatorio "N. Piccinni" di Bari, Leonardo ha cominciato a suonare il pianoforte ad otto anni con il maestro napoletano Sergio Di Gennaro presso il Conservatorio di Matera. In realtà si sedeva davanti a quegli 88 tasti da piccolissimo; figlio d’arte, il papà di Leonardo suona anch’egli il pianoforte, sua madre invece il fagotto. Un amore che quindi molto probabilmente ha ereditato dai suoi genitori ma che adesso è pura espressione personale.

Sono numerosi i traguardi che ha già tagliato nonostante la giovane età: si classifica primo al torneo Internazionale di Musica (TIM), edizione 2010, svoltosi dal 23 settembre al 3 ottobre a Cerea (VR) e a Verona. Vi partecipano in 24 e, alla domanda sulle preselezioni, Leonardo risponde: "Non le ho fatte, perché il Presidente del Concorso mi ha scelto dopo aver ascoltato un recital durante il quale mi sono esibito". Fra il 2005 ed il 2010 colleziona oltre 40 premi in competizioni nazionali ed internazionali (leggi accanto, nel box di approfondimento). Rientra fra gli undici semifinalisti del prestigioso concorso "Thomas & Evon Cooper International Competition", che si svolge ad Oberlin (Ohio, Stati Uniti d'America). È stato premiato inoltre nei concorsi 'Bang & Olufsen' Piano Competition, Aarhus, Danimarca (II premio), 'Luciano Luciani' International Competition (II premio), 'Rachmaninov' International Piano Competition, Morcone (II premio), Premio 'Silvio Bengalli', Val Tidone (III premio).
 
Leonardo frequenta il Liceo scientifico di Altamura. Nel tempo libero si dedica al canottaggio, al nuoto, al mondo dell'informatica e della tecnologia. Viaggia molto a causa di concorsi e concerti. Tre ore al giorno, nel periodo scolastico, sono riservate al pianoforte. Quando c'è qualche concerto o concorso in programma, le ore possono anche diventare sette. Ama i pezzi dei contemporanei, come Prokofiev, perché "mettono in risalto i contrasti, i colori nulla togliendo a quelli classici, romantici". 
 
 
 
 
 
 
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leonardo Colafelice, il giovane pianista altamurano che ha stupito gli States

BariToday è in caricamento