Giovedì, 5 Agosto 2021
Santeramo in Colle

Santeramo: parcheggi per disabili, scoperti più di 300 falsi contrassegni

E' il risultato di un'indagine portata a compimento dalla polizia municipale su richiesta del sindaco Michele D'Ambrosio e del capogruppo pidiellino Giovanni Riviello

Più di 300 falsi contrassegni per poter parcheggiare gratuitamente nelle aree di sosta a pagamento abusando di diritti riservati ai disabili. E’ il risultato di un’indagine portata a compimento dalla Polizia Municipale di Santeramo in Colle su richiesta del sindaco Michele D’Ambrosio e dal capogruppo pidiellino Giovanni Riviello.

Qualche tempo fa il consigliere comunale di opposizione segnalò pubblicamente durante un Consiglio Comunale di una strana coincidenza: “Con l'aumento delle aree di sosta a pagamento- scrive Riviello- la proporzionale inflazione di vetture dotate di tagliando da "diversabile".
Così il sindaco ha chiesto una informativa alla P.M. e ne è risultato che 629 auto godevano di tali "permessi". L’indagine è andata avanti ed è emerso che molti detentori di contrassegno erano in totale mancanza di dritto. I cittadini autorizzati secondo la normativa vigente sono meno di trecento. Michele D’ambrosio-secondo quanto riferito dal consigliere Riviello- si è detto convinto di andare fino in fondo alla questione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santeramo: parcheggi per disabili, scoperti più di 300 falsi contrassegni

BariToday è in caricamento