menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi su un ragazzino disabile, 61enne arrestato dalla polizia a Gravina

Vittima un 13enne affetto da un lieve ritardo mentale. Le molestie si sarebbero ripetute quasi ogni giorno, tra giugno e agosto scorsi. L'uomo avrebbe 'comprato' il silenzio del ragazzino regalandogli caramelle

Avrebbe abusato di un ragazzino di 13 anni, affetto da un lieve ritardo mentale. Con questa terribile accusa la polizia ha arrestato un 61enne di Gravina in Puglia, pensionato.

Le violenze si sarebbero consumate, con cadenza quasi giornaliera, tra giugno e agosto scorsi. L'uomo - secondo quanto ricostruito dalla polizia completamente sconosciuto sia al 13enne che alla sua famiglia - avrebbe avvicinato il ragazzino in strada, con la scusa di fare un giro in auto, e poi gli avrebbe chiesto aiuto a lavare la macchina, in cambio di caramelle. Avrebbe così conquistato la sua fiducia, per poi costringerlo nuovamente, nei successivi incontri, a salire in auto, talvolta spingendolo con violenza, per poi condurlo in aperta campagna, dove avvenivano le violenze sessuali.

Subito dopo, il minore veniva riaccompagnato in paese e lasciato nei pressi di una chiesa, dove l'uomo consegnava al ragazzino le caramelle promesse, con l'obbligo di non raccontare a nessuno l'accaduto. Solo dopo qualche tempo, il ragazzino ha cominciato a confidare ai familiari quanto subito. E' così scattata la denuncia e l'intervento della polizia, che ha bloccato l'uomo mentre faceva salire il ragazzino a bordo della sua auto.

Le indagini proseguono per accertare se il 61enne si sia reso responsabile di altri episodi nei confronti di altri minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento