Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Aggredisce un'amica della figlia, in manette un 35enne

L'episodio è avvenuto ieri sera a Gravina. L'uomo, un cittadino rumeno di 35 anni, ha aggredito la ragazzina, che aveva appena litigato con sua figlia, afferrandola per i capelli e trascinandola per alcuni metri

Un banale litigio tra ragazzine che si è trasformato in una brutale aggressione. E' successo ieri sera nella pineta di Gravina in Puglia, dove i carabinieri sono intervenuti per arrestare un uomo, un cittadino rumeno di 35 anni, con l'accusa di lesioni personali aggravate.

L'uomo sarebbe intervenuto nel corso di un litigio tra sua figlia e alcuni coetanei, afferrando una ragazzina di 14 anni per i capelli e trascinandola per alcuni metri. I carabinieri, intervenuti in seguito ad una segnazione telefonica al 112, hanno trovato la 14enne in stato shock e con il volto tumefatto per i pugni ricevuti dal''uomo durante l'aggressione.


Bloccato anche grazie all'intervento di alcune guardie giurate che avevano assistito alla scena, l'uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Bari, mentre la ragazzina è stata trasportata in ospedale. Le sue ferite sono state giudicate guaribili in 20 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un'amica della figlia, in manette un 35enne

BariToday è in caricamento