Cronaca Via Capurso, 113

Raid razzista nel centro di accoglienza, arrestati tre ventenni a Triggiano

L'episodio nel centro Esedra di via Capurso. I tre - un 28enne, un 27enne e un 22enne - hanno aggredito tre extracomunitari e un'educatrice, insultandoli e picchiandoli con una spranga di ferro

Armati un cavo d'acciaio e di una spranga in ferro hanno fatto irruzione nel centro di accoglienza Esedra di via Capurso, a Triggiano. Lì si sono scagliati contro tre nordafricani ospiti della struttura e un'educatrice, picchiandoli selvaggiamente e insultandoli con epiteti razzisti.

Subito dopo si sono dileguati, ma le vittime hanno allertato i carabinieri e grazie alle loro indicazioni i militari sono riusciti a rintracciare subito dopo i responsabili dell'aggressione. Così sono finiti in manette  tre giovani di 28, 27 e 22 anni, tutti di Triggiano. Durante le perquisizioni, i militari hanno sequestrato un cavo d'acciaio lungo tre metri e una spranga di ferro.

I giovani sono stati arrestati e si trovano ora ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid razzista nel centro di accoglienza, arrestati tre ventenni a Triggiano

BariToday è in caricamento