Altamura, gioielliere aggredito con pistola e spray urticante: in manette due rapinatori

Arrestati i due presunti responsabili di un fallito assalto in un negozio della città. L'episodio risale allo scorso dicembre: i malviventi incastrati dalle telecamere all'interno del locale

Tentarono di rapinare una gioielleria ad Altamura spruzzando uno spray urticante in faccia al titolare ma, dopo la sua reazione, furono costretti alla fuga: a distanza di 3 mesi in manette sono finiti due giovani di San Severo, Filippo Salcone, 24 anni e Andrea Stabilito, 20 anni, il primo bloccato dai carabinieri e il secondo costituitosi nel carcere di Larino (Campobasso). I due sono ritenuti responsabili di tentata rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco e lesioni personali.

IL VIDEO DELLA RAPINA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fallito assalto risale a dicembre scorso quando i due, a volto scoperto, entrarono in una gioielleria di corso Federico II di Svevia. Con la scusa di vedere alcuni solitari, uno dei giovani avrebbe seguito il proprietario nel retro del negozio puntandogli poi una pistola in faccia. Il titolare tentò di reagire ma venne inizialmente malmenato con l'arma, quindi gli spruzzarono in faccia uno spray urticante. L'arrivo di una cliente mise in fuga i rapinatori. Le indagini dei carabinieri, con l'ausilio dei filmati registrati dalle telecamere all'interno dell'esercizio commerciale, hanno permesso di arrestare i due sanseverini,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento