'Bomba' ecologica alla periferia di Ruvo: scoperte 2 tonnellate di amianto abbandonate

Il materiale è stato individuato da alcuni operatori delle Guardie Ambientali d'Italia nel corso di controlli nella zona 

Due tonnellte di amianto, gettate abusivamente nelle campagne alla periferia di Ruvo di Puglia (Bari) sono state individuate da alcuni operatori delle Guardie Ambientali d'Italia nel corso di controlli nella zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di lamiere e altri pezzi, gettati da diversi mesi su un terreno: "Abbiamo informato tempestivamente i Carabinieri e il sindaco Chieco - spiega Pasquale Laterza delle Guardie-   dell'aggressione ambientale, che certamente, non è recente". Avviate indagini per stabilire chi abbia gettato il materiale nell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento