Appalti truccati per una scuola e un impianto di trattamento rifiuti, chiuse le indagini: nell'inchiesta coinvolto l'ex assessore Caracciolo

Titolare dell'assessorato regionale all'Ambiente, si dimise dopo aver ricevuto l'avviso di garanzia: insieme ad altre otto persone, è accusato di concorso in turbativa d’asta, corruzione e falso

Turbativa d’asta, corruzione e falso in concorso: sono queste le accuse contestate dalla Procura di Bari a nove persone, tra cui il consigliere regionale ed ex assessore pugliese all’Ambiente Filippo Caracciolo, in relazione a due presunte gare truccate per la costruzione di una scuola a Corato e di un impianto per trattamento rifiuti ad Andria.

In questi giorni la Procura ha chiuso le indagini: nel febbraio 2018, in seguito alla notizia dell'inchiesta, Caracciolo si dimise. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’inchiesta ebbe origine da un altro procedimento su un presunto giro di tangenti in cambio di appalti dell’Arca Puglia, l'agenzia regionale che gestisce le case popolari, nell’ambito del quale l’ex dg Lupelli e l’imprenditore Massimo Manchisi hanno patteggiato la pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Duemila euro per 60mila pugliesi: bando 'Start', da domani sarà possibile presentare domanda

  • Si schianta con l'auto e subisce un'emorragia, soccorsa da ambulanza di passaggio: "Salva per un presentimento"

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

Torna su
BariToday è in caricamento