Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Gara per i distributori automatici al Policlinico, assolti tutti gli imputati

Tre le persone assolte dal gup Alessandra Piliego "perchè il fatto non sussiste". Prosciolte altre quattro persone tra cui il direttore generale del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli

Il gup del Tribunale di Bari Alessandra Piliego ha assolto ''perché il fatto non sussiste'' tre persone e ne ha prosciolte altre quattro, tra cui il direttore generale del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli, imputate per turbativa d'asta, al termine del processo con rito abbreviato e dell'udienza preliminare sull'appalto relativo ai distributori automatici installati nell'ospedale barese. In particolare il giudice ha assolto Antonio Moschetta, dirigente dell'Unità Operativa Acquisto beni durevoli dell'Area gestione patrimonio del Policlinico, Francesco Campagna della commissione di verifica della documentazione della gara d'appalto, Massimo Cobol, legale rappresentante della Somed Srl di Bari, azienda aggiudicataria dell'appalto. Prosciolti da ogni accusa il dg Dattoli, Giovanni Giannoccaro, dirigente dell'Area gestione patrimonio del Policlinico, Giuseppe Santorsola della commissione di verifica della documentazione della gara d'appalto, Epaminonda Scalitri, legale rappresentante del Gruppo Argenta Spa di Carpi (componente anche del cda Somed), per i quali i pm Ciro Angelillis ed Eugenia Pontassuglia avevano chiesto il rinvio a giudizio.

Secondo la Procura di Bari il Policlinico aveva favorito l'azienda riconducibile a Cobol. Nel 2007, secondo quanto avevano ricostruito i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, l'appalto per i distributori automatici venne aggiudicato alla Somed Srl al termine di una procedura ''addomesticata'', riproposta - secondo l'accusa - nella successiva gara del 2010. Con assoluzioni piene si è concluso nei mesi scorsi anche il processo per l'installazione di 80 distributori automatici negli ospedali della Asl di Bari in cui era imputata l'ex dg Lea Cosentino. In quel caso l'azienda aggiudicataria era la Sgd Vending di Sante Storelli, denunciata dalla Somed per un appalto del 2008. Somed che a sua volta è stata poi denunciata dalla società di Storelli, dando vita all'odierno processo.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara per i distributori automatici al Policlinico, assolti tutti gli imputati

BariToday è in caricamento