Cronaca

Aggredito sul bus durante il servizio, Decaro telefona all'autista Amtab: "Chi ha colpito così vigliaccamente non resterà impunito"

Il sindaco ha telefonato al conducente picchiato per aver chiesto a due passeggeri di non fumare a bordo: "A lui e a tutti i lavoratori della città voglio dire grazie per quello che fanno"

"Non erano due ragazzini, ma due giovani uomini che spero i Carabinieri individuino al più presto. Al comandante dei Carabinieri ho chiesto di riservare un’attenzione particolare a queste indagini perché chi colpisce così vigliaccamente un uomo che sta cercando di fare semplicemente il proprio lavoro non merita di restare impunito". Così il sindaco Antonio Decaro, sull'aggressione che ha visto ieri vittima un autista dell'Amtab, picchiato da due passeggeri ai quali aveva chiesto di smettere di fumare a bordo.

In mattinata il sindaco ha telefonato al conducente aggredito: "Ora è a casa e per fortuna sta bene - prosegue Decaro - ma lo spavento è stato tanto. A lui e a tutti i lavoratori della nostra città, che rischiano ogni giorno per colpa della follia e della stupidità di alcune persone, che non hanno niente di meglio da fare per sentirsi importanti che picchiare un uomo mentre è in servizio, voglio dire grazie per quello che fanno e ribadire che la città è dalla loro parte". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito sul bus durante il servizio, Decaro telefona all'autista Amtab: "Chi ha colpito così vigliaccamente non resterà impunito"

BariToday è in caricamento