Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

La Popolare di Bari mette le mani sulla Banca abruzzese Tercas

L'istituto di credito pugliese parteciperà alla ricapitalizzazione del gruppo in amministrazione straordinaria, acquisendone di fatto il controllo. La Banca barese rafforza così la sua presenza nel centro Italia

La Banca Popolare di Bari mette le mani sulla banca abruzzese Tercas. L'istituto di credito pugliese e la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo hanno sottoscritto un accordo in base al quale, dopo le autorizzazioni dei rispettivi cda, vi sarà una ricapitalizzazione di Tercas, al momento in amministrazione straordinaria. I capitali freschi verranno iniettati dall'istituto barese fino a 200 milioni di euro, acquisendo di fatto il controllo della banca abruzzese.

Secondo una nota, all'operazione vi prenderanno parte la fondazione teramana e anche altri Enti. Il deficit patrimoniale di Tercas verrà coperto dall'intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd). L'operazione consentirà al Gruppo Tercas di concludere la fase di commissariamento iniziata a fine aprile 2012 e di tornare alla gestione ordinaria, con un pieno rilancio operativo e la conferma della leadership nella regione Abruzzo, dove è storicamente presente e del cui tessuto socio-economico è parte integrante, secondo un disegno strategico fortemente focalizzato sul modello di Banca del territorio. La Popolare di Bari, con l'acquisizione di Tercas, rafforzerà notevolmente la sua rete di sportelli nel centro Italia e longo la dorsale adriatica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Popolare di Bari mette le mani sulla Banca abruzzese Tercas

BariToday è in caricamento