menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruvo, cacciavano volatili con richiami illegali: denunciati tre campani

Il Corpo Forestale dello Stato li ha scoperti nelle campagne alla periferia del paese a poca distanza dal Parco dell'Alta Murgia: sequestrati 10 uccelli, tre fucili, cartucce e strumenti acustici

Agenti del Corpo Forestale hanno sequestrato a Ruvo di Puglia, nelle campagne della zona 'Zio Venanzio', tre fucili, cartucce e numerosi esemplari di uccelli abbattuti, tra cui ghirlandaie, merli e tordi. L'operazione antibracconaggio è avvenuta nelle vicinanze del Parco dell'Alta Murgia. I cacciatori per attirare le prede, avrebbero utilizzato una pratica vietata dalla legge, ovvero quella di richiamare gli animali con appositi strumenti acustici che riproducono i loro versi. Gli oggetti sono stati sequestrati. Tre uomini di origine campana sono stati quindi denunciati dal Cfs.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento