Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Calcioscommesse, tra gli indagati anche Bonucci

L'ex biancorosso, oggi alla Juventus e giocatore della Nazionale, tirato in ballo dalle dichiarazioni di Masiello. L'iscrizione nel registro degli indagati è stata fatta dalla Procura di Cremona, ma gli atti saranno presto trasmessi a Bari

Anche Leonardo Bonucci indagato nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse. L'ex biancorosso, oggi difensore della Juventus, sarebbe stato chiamato in causa dalle dichiarazioni fatte ai pm di Cremona da Andrea Masiello. Dopo Criscito, Bonucci è dunque il secondo calciatore della Nazionale azzurra ad essere indagato.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, l'iscrizione nel registro degli indagati è stata fatta formalmente dalla Procura di Cremona, ma gli atti saranno presto trasmessi alla Procura di Bari, titolare appunto del filone dell'inchiesta relativo al club biancorosso, in cui Bonucci militava all'epoca dei fatti.

Di Bonucci si parla anche nell'ordinanza con cui il Gip di Cremona Guido Salvini ha emesso 19 provvedimenti restrittivi, tra cui gli arresti per Mauri e Milanetto. Nel corso di un interrogatorio avvenuto lo scorso 15 marzo, Masiello avrebbe raccontato che in occasione di Udinese-Bari del campionato 2009-10, uno dei ristoratori indagati a Bari gli avrebbe proposto di manipolare l'incontro. Secondo quanto riportato dall'Ansa, che cita l'ordinanza del gip di Cremona Salvini, Masiello avrebbe girato la proposta ai suoi compagni di squadra trovando dei consensi. In particolare, ne avrebbe parlato con Bonucci, Salvatore Masiello, Belmonte e Parisi.  La combine sarebbe poi saltata ma Masiello, Bonucci, Belmonte e Parisi - sempre secondo quanto dichiarato dallo stesso ex terzino biancorosso - avrebbero giocato per ottenere il risultato che gli era stato chiesto dal ristoratore, "agevolando la segnatura di tre reti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, tra gli indagati anche Bonucci

BariToday è in caricamento