menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case popolari via Glomerelli, sopralluogo del Comune: "Lavori a buon punto"

Visita, questa mattina, del sindaco Decaro, del vice Brandi e del direttore di Arca Puglia, Lupelli. Il primo cittadino: "In pochi anni Bari avrà oltre 500 nuovi alloggi tra Stanic, Sant'Anna e San Girolamo"

Sopralluogo in mattinata in via Glomerelli, nel quartiere Stanic, del sindaco Antonio Decaro, del vicesindaco Vincenzo Brandi e del direttore generale di Arca Puglia, Sabino Lupelli, per verificare lo stato di avanzamento dei lavori del cantiere per i nuovi 36 alloggi popolari in fase avanzata di realizzazione. A questi, si aggiungono 112 case in costruzione al quartiere Sant’Anna e altre 42 a Carbonara, mentre a maggio 2016 partiranno i lavori per 8 nuovi alloggi a San Pio. Assieme a questi è in corso il convenzionamento di 220 alloggi a Sant'anna ed entro fine anno Arca Puglia bandirà la gara per realizzarne altri 225 a San Girolamo.

“Nei prossimi due anni avremo la disponibilità di quasi 500 case nuove che saranno assegnate secondo i criteri, alle 1900 persone che oggi sono iscritte nella graduatoria comunale. A questi alloggi si aggiungeranno le abitazioni a San Girolamo che speriamo di vedere realizzate entro la fine del nostro mandato - afferma il vicesindaco con delega all’edilizia residenziale pubblica Brandi -. Nel frattempo stiamo lavorando su diversi fronti attinenti all’emergenza abitativa che vivono i baresi e in questi mesi, grazie al coordinamento con la Polizia Municipale, siamo riusciti a liberare già 70 case occupate illegittimamente da chi aveva perso i requisiti di necessità o non risultava assegnatario dell’alloggio. Queste case sono stata già tutte regolarmente assegnate alle persone che ne hanno bisogno. Stiamo sostenendo anche chi una casa ce l’ha già, e vive una difficoltà temporanea, con i bandi per la morosità incolpevole (500.000 euro), per il contributo alloggiativo (4 milioni) e per finita locazione (290.000 euro).

“Bari ha uno straordinario piano di edilizia residenziale pubblica - ha aggiunto il sindaco Decaro - che nei prossimi anni metterà a disposizione dei baresi quasi 500 nuovi alloggi. Questo grazie alla collaborazione con Arca Puglia cominciata diversi anni fa e che noi intendiamo portare avanti anche su altre forme di sostegno all’abitazione, come i progetti di housing sociale rivolti alle nuove famiglie che dobbiamo sostenere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento