menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti speciali, pezzi di slot machine e un'auto bruciata: scoperta discarica a Carbonara

Sigilli della Polizia Municipale a un'area di circa 2mila metri quadrati in contrada Lamacchia: all'interno anche cumuli di rottami e bustoni contenenti alghe marine

La Polizia Municipale ha posto i sigilli a un'area di circa 2mila metri quadrati in località Lamacchia, nel quartiere di Carbonara, dove sono stati rinvenuti, abbandonati, numerosi rifiuti speciali non pericolosi. I vigili, nel corso di alcuni controlli, hanno rinvenuto cumuli di scarti edilizi da demolizione, monitor di pc, slot machine, macchine da caffè abbandonate ma anche resti di carrozzeria, legname, bustoni in pv contenenti alghe marine e persino la carcassa di un'automobile Audi, completamente bruciata, priva di motore e con telaio illeggibile.

“Devo ringraziare ancora una volta la Polizia ;unicipale - ha commentato l’assessore cittadino all’Ambiente Pietro Petruzzelli - per aver portato a termine una delle tante operazioni finalizzate a contrastare il fenomeno delle discariche a cielo aperto. L’ennesimo sequestro di un terreno in quella zona dimostra che l’amministrazione è particolarmente attenta a ciò che accade in quelle strade e in quelle aree di campagna, troppo spesso oggetto di roghi che generano fumi dannosi per la salute dei cittadini e tutto il territorio circostante. Infatti, quei rifiuti, abbandonati probabilmente a seguito di un’attività illecita, quasi certamente sarebbero stati interamente bruciati di lì a poco. Per questo non intendiamo abbassare la guardia: attraverso il pattugliamento degli agenti di Polizia municipale continueremo a esercitare un controllo capillare sul territorio cittadino e a tenere alta l’attenzione su questo tema”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento