Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Detenuto cerca di togliersi la vita in cella, salvato in extremis dai poliziotti penitenziari

L'episodio nel carcere di Foggia: l'uomo, originario della provincia di Bari, ha tentato di impiccarsi. Gli agenti sono riusciti a intervenire in tempo nella stanza

Ha cercato di togliersi la vita impiccandosi in cella, è stato salvato in extremis dai poliziotti penitenziari. E' accaduto nella serata di ieri nel carcere di Foggia, dove un detenuto di mezza età della provincia di Bari ha tentato di compiere il gesto estremo.

A ricostruire l'accaduto, come riporta Foggiatoday, è il Sappe: “La cosa di ieri sera è stata ancora più difficile poiché a causa della grave carenza di poliziotti in servizio, l’eroe della serata ha gestito più posti di servizio contemporaneamente, ma nonostante ciò è riuscito ad individuare la stanza in cui un detenuto definitivo per furto aggravato, ha ricavato un cappio da un asciugamano che aveva legato all’inferriata della finestra, fino a stringerselo al collo. Il pronto intervento del poliziotto e di un altro collega, hanno consentito di aprire la stanza e di togliere il cappio al detenuto, che hanno appoggiato a terra in attesa dell’intervento dei sanitari. Il detenuto affetto da problemi psichiatrici è stato accompagnato nella locale infermeria dove, in preda ad una crisi nervosa, ha distrutto alcuni oggetti di arredo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto cerca di togliersi la vita in cella, salvato in extremis dai poliziotti penitenziari

BariToday è in caricamento