menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Confronto tra istituzioni e dialogo con i cittadini", il prefetto Pagano si insedia a Bari

Questo pomeriggio l'incontro con la stampa. Carmela Pagano è la prima donna a ricoprire l'incarico di Prefetto nel capoluogo pugliese: "Tra i baresi forte l'apprensione per la criminalità diffusa"

Giunge a Bari da Caserta, dopo aver già ricoperto l'incarico di prefetto a Campobasso e a Taranto, esperienza, quest'ultima, che le ha già dato la possibilità di conoscere in parte il territorio pugliese e le sue problematiche. Carmela Pagano è il nuovo prefetto di Bari, prima donna a rivestire questo ruolo nel capoluogo pugliese. Alle spalle una lunga esperienza nelle tematiche della sicurezza e dell'innovazione amministrativa, maturata attraverso diversi incarichi ricoperti presso la Prefettura e di Roma e il Ministero dell'Interno.

Questa mattina il prefetto Pagano ha incontrato i rappresentanti provinciali delle forze dell'ordine, mentre nel pomeriggio, dopo un incontro con la stampa, si è recata a Palazzo di Città per un colloquio con il sindaco Antonio Decaro. Tra i temi principali da affrontare citati dal neo prefetto, quello della sicurezza, ma anche dell'immigrazione. "Il mio metodo - ha detto Pagano parlando con i giornalisti - sarà quello di dare ampio spazio al confronto e all'ascolto di tutte le istituzioni". Dialogo tra istituzioni, dunque, per poter individuare con precisione esigenze e problemi del territorio e poter dar vita a quella che il prefetto Pagano definisce "sicurezza integrata", basata sulla collaborazione e sulla sinergia di intervento fra le forze di polizia statali e quelle locali. Ma accanto a ciò, occorre anche puntare sulla "sicurezza partecipata", quella che si basa cioè sulla collaborazione dei cittadini, che devono essere pronti a denunciare i reati subìti, agevolando così il lavoro delle forze dell'ordine. Proprio per questo, ha sottolineato Pagano, occorre potenziare e facilitare la comunicazione con i cittadini.

Nel corso dell'incontro, il prefetto Pagano ha tracciato anche un rapido quadro della situazione barese, relativamente alla questione della sicurezza. "Su Bari - ha detto Pagano - si è concentrata una certa apprensione dei cittadini per quel che riguarda, ad esempio, la criminalità diffusa. E' una questione rilevante. Quando c'è una percezione di insicurezza, di allarme, è doveroso intervenire, incrementando anche il dialogo con i cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento