Cronaca

"Ti ho tolto il malocchio, dammi 500 euro", cartomante arrestata per estorsione

In manette una 53enne di Molfetta, insieme ad una complice. Vittima una donna di Giovinazzo, che inizialmente si era rivolta alla maga per chiedere aiuto. Ma quando la vittima aveva deciso di interrompere gli incontri, erano cominciate le minacce e le richieste di denaro

Dieci "giri di carte", comprensivi di tutte le "protezioni" per scongiurare il malocchio: acqua benedetta, patate o pupazzi con spilli e immagini sacre. Il tutto per un importo di circa 900 euro, pagato in due volte dalla vittima alla 'professionista' di turno, una 53enne di Molfetta, 'specializzata' in cartomanzia.

Tutto è cominciato quando la vittima, una 47enne di Giovinazzo, trovandosi in un momento di difficoltà, aveva deciso, spinta anche da un'amica in comune, una 59enne dello stesso paese, di rivolgersi alla cartomante. "Ti hanno fatto una  fattura a morte", era stata la diagnosi della 'specialista', che così aveva concordato con la 47enne il percorso da seguire per eliminare il malocchio. I problemi sono arrivati quando la vittima aveva deciso di interrompere gli incontri. Nonostante la somma già pagata, la cartomante e l'amica avevano cominciato a minacciare la 47enne con sms e telefonate, pretendendo ulteriori 500 euro per altre prestazioni che la cartomante aveva a suo dire effettuato.

Le minacce sono andate avanti per circa due mesi, fino a quando la vittima ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Così, d'intesa con i militari, la 47enne ha finto di cedere alla richiesta delle due donne, dando loro appuntamento per la consegna del denaro in una stazione di servizio di Giovinazzo. Ma subito dopo aver incassato la somma pretesa, la cartomante e la sua complice sono state bloccate dai carabinieri, che le hanno arrestate con l'accusa di estorsione continuata e aggravata e le hanno portate in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti ho tolto il malocchio, dammi 500 euro", cartomante arrestata per estorsione

BariToday è in caricamento