Cronaca

"Centri scommesse della città gestiti dai clan", indagano l'Antimafia e la GdF

Finanzieri e magistrati hanno avviato da mesi un'inchiesta per far luce su presunti rapporti tra la mala e imprenditori locali in tutti i quartieri del capoluogo pugliese

Numerosi centri scommesse di Bari sarebbero "controllati da organizzazioni criminali": la Procura Antimafia del capoluogo pugliese, in collaborazione con i militari del reparto Gico della Guardia di Finanza, ha avviato già da mesi un'indagine per far luce su presunti rapporti tra i clan della città e diversi imprenditori. L'inchiesta riguarda diversi gruppi criminali e tutti i quartieri di Bari: le ipotesi investigative sarebbero confermate da alcune intercettazioni e dalle dichiarazioni di collaboratori di giustizia. Secondo i magistrati, gli imprenditori, in molti casi prestanome degli affiliati ai clan, avrebbero chiesto 'protezione' ai sodalizi mafiosi del territorio, in cambio di garanzie sul giro d'affari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Centri scommesse della città gestiti dai clan", indagano l'Antimafia e la GdF

BariToday è in caricamento