Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Murat / Corso Cavour

Alla comunità ortodossa la chiesa del 'Sacro cuore', dono nel segno di San Nicola

La chiesa in corso Cavour è stata affidata alla comunità ortodossa greca nel corso di una cerimonia avvenuta alla presenza del Patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I

La chiesetta che una volta ospitava la parrocchia del 'Sacro cuore', in corso Cavour, diventa punto di incontro per la comunità ortodossa greca. In una cerimonia officiata ieri, alla presenza dell'arcivescovo di Costantinopoli, il Patriarca Ecumenico Bartolomeo I, monsignor Francesco Cacucci ha "affidato" la chiesa alla comunità, nella persona del metropolita Gennadios.

Dopo i saluti di ringraziamento da parte di esponenti del mondo greco ortodosso  e del Console di Grecia,  Stelios Campanale, ha preso la parola il Patriarca Ecumenico. Nel ringraziare l’Arcivescovo Cacucci e il Metropolita Gennadios, "per la concessione di questo Sacro Tempio per gli usi liturgici della nostra locale Comunità Greco-Ortodossa", ha voluto anche sottolineare l’importanza della devozione “comune” tra cattolici e ortodossi di San Nicola, "Santo ecumenico, che unisce tutti in un abbraccio davanti all’Altare di Dio".

"Mira e Bari, Oriente e Occidente sono spiritualmente legati attraverso questo Santo, la cui venerazione ha varcato tutti i confini degli uomini. Egli è il Santo forse più venerato nell’Oriente Cristiano, dopo la Vergine Maria, la Madre di Dio, la Theotokos", ha detto Bartolomeo I ricordando come migliaia di pellegrini ortodossi provenienti da tutto il mondo passano in pellegrinaggio accanto alla Cripta del Santo per pregare e ottenere grazie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla comunità ortodossa la chiesa del 'Sacro cuore', dono nel segno di San Nicola

BariToday è in caricamento