menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri: due arresti e una pistola sequestrata

In manette uno spacciatore e un ladro d'auto. Rinvenuta e sequestrata una pistola con matricola abrasa sulla quale verranno effettuati rilievi balistici

Si sono conclusi con due arresti e il sequestro di un'arma da fuoco i controlli straordinari dei carabinieri sul territorio barese.

Gli uomini dell'Arma hanno arrestato un 56enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato sorpreso dai militari dopo aver occultato circa 70 grammi di stupefacente (cocaina, hashish e marijuana) all’interno di un carrellino della spesa lasciato davanti all’ingresso di un’abitazione di via Valona.

Analoga sorte è toccata a un 45enne, che è stato sorpreso è arrestato per tentato furto aggravato mentre cercava di forzare, con un paio di forbici, la portiera d’apertura di un’automobile parcheggiata in viale Japigia. Dopo le convalide degli arresti, i due sono stati sottoposti rispettivamente all’obbligo di firma e agli arresti domiciliari.

Sono ancora incorso invece le indagini per individuare il detentore di una pistola calibro 7,65, con matricola abrasa, che è stata rinvenuta completa di caricatore e colpi dai miliari nella cassetta Telecom di una palazzina di via Caduti Partigiani (quartiere Japigia), l’arma sarà infatti sottoposta ad accertamenti dattiloscopici e balistici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento